• Articolo , 8 maggio 2009
  • A2A pronta ad entrare in Elektroprivreda?

  • A2A avrebbe allo studio un’offerta per una quota nell’utility pubblica montenegrina Elektroprivreda Crne Gore (Epcg) e prenderà una decisione in merito entro fine mese. Reuters, citando una fonte finanziaria, riferisce che la società sta valutando se partecipare all’offerta e deciderà entro fine mese. La mossa aiuterebbe A2A a consolidare il proprio portafoglio idroelettrico. Epcg deriva […]

A2A avrebbe allo studio un’offerta per una quota nell’utility pubblica montenegrina Elektroprivreda Crne Gore (Epcg) e prenderà una decisione in merito entro fine mese.
Reuters, citando una fonte finanziaria, riferisce che la società sta valutando se partecipare all’offerta e deciderà entro fine mese. La mossa aiuterebbe A2A a consolidare il proprio portafoglio idroelettrico. Epcg deriva infatti gran parte della propria produzione di energia da fonti idroelettriche.
Il Sole 24 Ore ritiene che una quota del 45% circa di Epcg costerebbe tra i 180 e i 200 milioni di euro. Il Montenegro controlla il 70,6% della società. Secondo il quotidiano lo stato balcanico ha fissato una scadenza a fine mese per le offerte definitive.