• Articolo , 25 marzo 2010
  • Abruzzo Rinnovabile: meno 10% nei consumi per tutte le scuole superiori

  • Iniziano domani le attività del progetto regionale “Abruzzo Rinnovabile” : coinvolgerà tutti gli istituti superiori grazie alla collaborazione fra la Provincia, l’Istituto scolastico provinciale, l’Agenzia per l’Energia. Si parte con la formazione ai docenti, la prima lezione si svolgerà a Teramo, nei locali dell’istituto Industriale “Alessandrini-Marini”, a partire dalle 15. Obiettivo del progetto è quello […]

Iniziano domani le attività del progetto regionale “Abruzzo Rinnovabile” : coinvolgerà tutti gli istituti superiori grazie alla collaborazione fra la Provincia, l’Istituto scolastico provinciale, l’Agenzia per l’Energia.

Si parte con la formazione ai docenti, la prima lezione si svolgerà a Teramo, nei locali dell’istituto Industriale “Alessandrini-Marini”, a partire dalle 15.

Obiettivo del progetto è quello di rendere i giovani partecipi dei processi di risparmio energetico con l’obiettivo di ridurre i consumi (luce, acqua, rifiuti etc) di almeno il 10%. Ogni classe gestisce il suo “progetto” di risparmio monitorando i risultati che si raggiungono attraverso la modifica dei comportamenti quotidiani.

“Il progetto vuole dimostrare ai giovani che con piccoli gesti quotidiani si contribuisce ad ottenere una notevole riduzione dei consumi globali. Gli studenti vengono responsabilizzati affidandogli la gestione energetica delle loro aule.” afferma l’assessore all’Ambiente Francesco Marconi.

La formazione ai docenti è curata dai tecnici di AGENA e da un gruppo di professori dell’Iti di Teramo; all’Alessandrini, inoltre, sarà allestito un “laboratorio provinciale delle tecnologie sostenibili”.
http://www.abruzzorinnovabile.eu/