• Articolo , 7 maggio 2009
  • Accordi tra 15 imprese palermitane e imprenditori maltesi e libici

  • Circa 15 aziende palermitane che operano nel settore delle costruzioni e nel settore delle energie rinnovabili hanno concluso accordi di collaborazione e di scambio con altrettanti imprenditori tra Malta e le città libiche di Tripoli e Bengasi. Le attività cominceranno a settembre. La collaborazione tra gli imprenditori palermitani e maltesi si svilupperà nell’ambito della realizzazione […]

Circa 15 aziende palermitane che operano nel settore delle costruzioni e nel settore delle energie rinnovabili hanno concluso accordi di collaborazione e di scambio con altrettanti imprenditori tra Malta e le città libiche di Tripoli e Bengasi. Le attività cominceranno a settembre. La collaborazione tra gli imprenditori palermitani e maltesi si svilupperà nell’ambito della realizzazione di impianti fotovoltaici e nel campo delle biomasse. Fornitura di materiali e scambio di know how alla base del patto ratificato oggi nella sede di Confindustria Palermo nel corso dell’incontro sui “Mercati di Malta e Libia” organizzato da Giuseppe Seminara, presidente del Comitato Provinciale della Piccola Industria e dal Consorzio Med Europe Export. La firma sugli accordi è prevista tra 15 giorni. Opportunità di affari sono state colte nel mercato libico nell’ambito dell’edilizia. Una decina di imprese di costruzioni saranno impegnate – con la fornitura di mezzi, materiali e know how – nella costruzione di poli commerciali nelle zone di Tripoli e di Bengasi.