• Articolo , 11 maggio 2010
  • Accordo Enea-Agenzia del Territorio su efficienza energetica degli edifici

  • Firmato oggi il Protocollo d’Intesa tra i due enti con l’obiettivo di promuovere il risparmio energetico, contenere i consumi e avviare una diagnosi energetica degli edifici. Il modello potrà essere utilizzato in futuro anche per altri enti pubblici

(Rinnovabili.it) – Grazie alla collaborazione tra l’Agenzia del Territorio e l’Enea è stato firmato oggi tra i due enti il Protocollo d’Intesa per realizzare un programma di _Miglioramento dell’efficienza energetica degli edifici utilizzati dall’Agenzia del Territorio_. Tra gli obiettivi del piano d’azione dell’Agenzia del Territorio rientreranno la promozione del risparmio energetico, l’incremento dell’efficienza energetica dei suoi edifici ma anche l’adozione di una politica di contenimento dei consumi e di sensibilizzazione dei dipendenti ad adottare pratiche e comportamenti ecosostenibili.
L’Agenzia, inoltre, sta per avviare un programma di diagnosi dei suoi uffici allo scopo di valutarne l’efficienza energetica attuale, per poter poi in futuro studiare opportuni interventi di riqualificazione. Con la firma di questo Protocollo d’Intesa, l’Enea potrà sperimentare la sua _best practice_ e aprire la strada, così, anche a future collaborazioni tra i due enti. L’iniziativa rientra nell’ambito di un Accordo Quadro di collaborazione fra ENEA, CONSIP e MEF, che ha come obiettivo principale quello di favorire l’efficientamento energetico nel settore pubblico. Grazie all’accordo di oggi tra Enea e Agenzia del Territorio questa metodologia di intervento potrà essere esportata sugli edifici anche di altri enti pubblici.