• Articolo , 22 maggio 2009
  • Acea cerca l’intesa sul gas con Gdf-Suez e intanto guarda ad Hera

  • Acea pronta a valutare una possibile fusione con Hera. La multiutility romana controllata al 51% dal comune di Roma, secondo quanto riportato oggi da La Stampa, starebbe studiando la possibilità di un merger con Hera che porterebbe alla nascita di un gruppo da 5 mld di ricavi e un valore borsistico di 3,6 mld. Intanto […]

Acea pronta a valutare una possibile fusione con Hera. La multiutility romana controllata al 51% dal comune di Roma, secondo quanto riportato oggi da La Stampa, starebbe studiando la possibilità di un merger con Hera che porterebbe alla nascita di un gruppo da 5 mld di ricavi e un valore borsistico di 3,6 mld. Intanto il cda di Acea in programma giovedì prossimo potrebbe portare già una soluzione di compromesso con l’azionista francese Gdf-Suez sulla Romana Gas che Suez ha acquistato dall’Eni. “A settembre quando ci saranno i nuovi soci riprenderemo il ragionamento sulle aggregazioni”, ha dichiarato ieri l’a.d. di Hera, Maurizio Chiarini.