• Articolo , 4 febbraio 2010
  • Acea, intesa con GdF all’ordine del giorno del Cda

  • Gaz de France Suez e Acea andrebbero verso lo scioglimento della joint venture? Questo sono voci che insistentemente sono girate e che la riunione del CdA dovrebbe smentire o confermare. Se la separazione dovesse aver luogo che i francesi avranno le attività di produzione (attualmente ne hanno il 70%), mentre ad Acea spetterebbe il settore […]

Gaz de France Suez e Acea andrebbero verso lo scioglimento della joint venture? Questo sono voci che insistentemente sono girate e che la riunione del CdA dovrebbe smentire o confermare.
Se la separazione dovesse aver luogo che i francesi avranno le attività di produzione (attualmente ne hanno il 70%), mentre ad Acea spetterebbe il settore della vendita (per ora detenuta al 60%), mentre per il trading dovrebbe realizzarsi un 50% l’uno
La separazione verrebbe fatta ovviamente a valori indicati da advisor indipendenti. La contropartita per Acea, secondo alcuni analisti, potrebbe arrivare oltre al mezzo miliardo di euro ( con esito positivo sul debito del azienda romana)
Altri analisti concordano invece sull’ipotesi che alla fine la joint venture non finirà, come d’altronde sostiene il management di Acea, anche perché il Comune di Roma ha smentito le voci sul’emissione di un convertibile per la diluizione nel capitale di Acea, allo scopo di privatizzare la società.