• Articolo , 23 maggio 2011
  • ADB: tre nuovi fondi a favore delle aziende cleantech

  • Aloe Environment Fund III, Keytone Ventures II, e VenturEast Life Fund III sono i tre nuovi fondi di venture capital dedicati a coltivare nuove tecnologie contro i cambiamenti climatici per il territorio asiatico

(Rinnovabili.it) – L’Asian Development Bank (ADB) aprirà nuovamente i cordoni della sua borsa a favore dello sviluppo green. L’istituto bancario ha infatti deciso di investire 60 milioni di dollari nella creazione di tre fondi di venture capital dedicati a coltivare nuove tecnologie contro i cambiamenti climatici. I fondi saranno principalmente destinati ai mercati della Cina e dell’India.
“Il cambiamento climatico colpirà duramente l’Asia nei prossimi decenni”, ha affermato Philip Erquiaga di ADB. “Investire in questi fondi di capitale di rischio contribuirà a canalizzare la finanza verso tecnologie innovative e convenienti che sappiano affrontare la sfida del Climate Change in maniera adeguata allo sviluppo asiatico”.
ADB verserà 20 milioni dollari in ciascuno dei tre fondi – _Aloe Environment Fund III, Keytone Ventures II,_ e _VenturEast Life Fund III_ – che dovrebbe poter mettere a frutto ulteriori 600 – 700 milioni provenienti dal settore privato nei fondi. A loro volta, Aloe Environment Keytone Ventures e VenturEast Life ad investire in giovani aziende climatech, ovvero imprese operanti nel settore tecnologico della mitigazione e dell’adattamento climatico e della tutela ambientale. Entrando nel dettaglio Keytone Fund si concentrerà sulle imprese climatech che operano in settori quali i diodi emettitori di luce, l’efficienza energetica industriale, i veicoli elettrici e le batterie di alimentazione e il trattamento dei rifiuti. VenturEast Fund dovrebbe investire un totale di 200 milioni in aziende nel mercato indiano che operino nell’ambito della sanità dell’agricoltura sostenibile e delle tecnologie ambientali.