• Articolo , 15 luglio 2008
  • Aereonautica sostenibile: Hy-bird è pronto a spiccare il volo

  • Da un’azienda costruttrice francese arriva l’aereo elettrico alimentato dal sole e dall’idrogeno, che intende dar vita ad un nuovo concetto di aviazione turistica

Concepire un aereo che utilizzi le energie rinnovabili, che non emetta alcun gas a effetto serra, e che diminuisca considerevolmente i fastidi sonori che normalmente sono generati dagli aerei. Con questo obiettivo il team ingegneristico di LISA Airplanes ha dato vita a “Hy-Bird” aereo ibrido elettrico, alimentato attraverso l’energia solare e fuel cell a idrogeno. Nel dettaglio le celle fotovoltaiche inserite sulle ali e sull’impennaggio forniranno l’energia necessaria per il decollo e per le alimentazioni ausiliarie, mentre la pila a combustibile alimenterà l’aereo per il suo volo a velocità di crociera. Il tutto sarà spinto da un motore elettrico molto più silenzioso rispetto ai motori termici. L’azienda costruttrice ha, per questo motivo, stipulato un contratto con Trina Solar per la fornitura di 300 celle fotovoltaiche e, mentre rimane ancora oscuro le modalità con cui l’Hy-bird si rifornirà di idrogeno, intanto LISA Airplanes è già pronta ad annunciare il primo volo inaugurale entro fine 2009.