• Articolo , 7 dicembre 2010
  • Aerports de Paris, la CO2 vola bassa

  • Durante una cerimonia di riconoscimento, il Vicepresdente della Commissione europea, Slim Kallas, ha plaudito agli importanti risultati raggiunti dagli aeroporti di Parigi, in merito alla riduzione delle emissioni di carbonio.

(Rinnovabili.it) – “In meno di due anni, 28 aeroporti in 15 paesi europei hanno aderito al sistema Airport Carbon Accreditation, mettendo la sostenibilità al centro della loro politica di trasporti”. Lo ha affermato il Vicepresidente della Commissione europea, Slim Kallas, nonché responsabile del sistema trasporti. Nel corso di una cerimonia Kallas ha consegnato i certificati di marcatura al Direttore generale Pierre Graff, in merito agli sforzi fatti nella riduzione delle emissioni da parte aeroporti di Parigi. Congratulandosi del successo riscosso dall’iniziativa, promossa dall’Airports Council International Europe (ACI Europe), Kallas ha accolto con favore i progressi compiuti da i due aeroporti più importanti della capitale francese, il Charlese de Gaulle e l’Orly, i quali hanno ridotto le proprie emissioni di CO2 per un ammontare complessivo di 6.000 tonnellate l’anno. “Possiamo solo avere successo nella lotta al cambiamento climatico – ha proseguito il Vicepresidente – se le azioni delle autorità di regolamentazione sono completate da quelle e dei singoli cittadini e delle imprese, con lo scopo di portare il sistema del trasporto aereo europeo su una base più sostenibile”. Con l’obiettivo finale di rendere la maggior parte degli areoporti europei carbon neutral, nel giugno del 2008 l’ACI Europe ha adottato una risoluzione sui cambiamenti climatici al fine di ridurre le emissioni di carbonio prodotte dalle attività aeroportuali. A tal scopo nel 2009 nasce l’Airport Carbon accreditation, un sistema di valutazione e di riconoscimento degli sforzi fatti dagli aeroporti partecipanti al programma, nel rispetto della normativa ISO14064 (Greenhuose Gas Accounting), gestito dalla WSP Ambiente ed Energia. Fra gli altri fanno parte del sistema di accreditamento anche tre tra i più importanti aeroporti italiani, i milanesi Linate e Malpensa appartenenti al Gruppo SEA, e il Bologna Airport.