• Articolo , 22 aprile 2008
  • Aes (Iride) punta a crescere nel teleriscaldamento

  • Aes Torino, società del gruppo Iride, punta a crescere ancora nel teleriscaldamento nell’area metropolitana di Torino. E’ emerso nell’assemblea degli azionisti che ha approvato il bilancio 2007 chiuso con ricavi pari a 107,6 milioni di euro (113 milioni nel 2006) e un utile netto di 34,7 milioni (36 milioni). ”Siamo particolarmente soddisfatti – ha detto […]

Aes Torino, società del gruppo Iride, punta a crescere ancora nel teleriscaldamento nell’area metropolitana di Torino. E’ emerso nell’assemblea degli azionisti che ha approvato il bilancio 2007 chiuso con ricavi pari a 107,6 milioni di euro (113 milioni nel 2006) e un utile netto di 34,7 milioni (36 milioni). ”Siamo particolarmente soddisfatti – ha detto il presidente. Roberto Garbati – dei risultati conseguiti dalla società che, grazie allo sviluppo della rete di teleriscaldamento ed al contenimento dei costi di gestione, ha praticamente annullato gli effetti sfavorevoli del clima particolarmente mite registrato nella prima parte dell’anno”. L’amministratore delegato, Teresio Ferrofino, ha aggiunto: ”La società possiede le caratteristiche adeguate per svolgere il proprio ruolo nell’area metropolitana di Torino e può rappresentare una valida proposta nel campo dei servizi a rete, grazie agli elevati standard di qualità, di efficienza e di sicurezza che Aes è in grado di esprimere”. La società, che oggi opera nel teleriscaldamento a Torino e a Moncalieri e distribuisce gas a Torino, ha realizzato nel 2007 un margine operativo lordo di 80 milioni di euro (82 milioni nel 2006). L’indebitamento finanziario netto è stato pari a 187,3 milioni, in crescita rispetto ai 169 milioni della fine del 2006 per effetto del finanziamento dell’importante piano di investimenti. La rete di Aes nella città di Torino si estende per 1.328 chilometri, il numero totale di contatori installati risulta pari a circa 470.000. Il gas distribuito nell’anno 2007 ammonta a 633 milioni di metri cubi. I ricavi dall’attività di distribuzione del gas nell’esercizio 2007 raggiungono 54,4 milioni di euro.