• Articolo , 13 febbraio 2008
  • Africa: la grande muraglia verde

  • La comunità internazionale ha da tempo riconosciuto la desertificazione come uno dei maggiori problemi economici, sociali e ambientali in vari paesi del mondo. Ma dall’Africa sembrerebbe arrivare una soluzione per contrastare l’avanzare delle sabbie: una barriera verdeggiante costituita da alberi, piante e vegetali, che si estende per 7.000 chilometri da un estremo all’altro del continente […]

La comunità internazionale ha da tempo riconosciuto la desertificazione come uno dei maggiori problemi economici, sociali e ambientali in vari paesi del mondo. Ma dall’Africa sembrerebbe arrivare una soluzione per contrastare l’avanzare delle sabbie: una barriera verdeggiante costituita da alberi, piante e vegetali, che si estende per 7.000 chilometri da un estremo all’altro del continente africano. Il tema del finanziamento della “muraglia” viene affrontato dai ministri della Commissione dei paesi del Sahel sahariano durante una due giorni nella città di Mbour. Il progetto è nato dall’ex presidente nigeriano Olesegun Obasanjo per coniugare assieme i problemi della desertificazione e dell’assorbimento delle emissioni di CO2.