• Articolo , 25 novembre 2008
  • Africa: un progetto per 100 MW dalle onde

  • SDE Energy cerca investitori per un progetto da 100 milioni, che potrebbe generare centinaia di megawatt di energia elettrica pulita

Non si conosce ancora il paese in cui il progetto verrà sviluppato, ma Tel Aviv SDE Energy and Desalination ha assicurato che saranno le coste di una città africana ad ospitare il nuovo piano societario per lo sfruttamento dell’energia marina. Secondo le prime indiscrezioni il Gruppo israeliano realizzerà per una serie di installazioni che catturano l’energia del moto ondoso per un totale di 100 MW e su cui deterrà una concessione di diritti per la produzione per un periodo di 25 anni. Si tratta di impianto costituito da enormi “piatti” galleggianti che sfruttano altezza, velocità, profondità e caduta delle onde per ottenere una pressione idraulica da convertire in elettricità, una La società SDE Energy ha già realizzato e testato questa tecnologia per un anno in Israele, impiegando moduli da 40 kW, per un totale di 50 MW. a fornire il supporto è stato stesso il ministero dell’Industria israeliano con un fondo di 2 milioni di dollari e la concessione di 20 anni per la produzione. Per il piano africano il gruppo sta cercando investitori che accettino di coprire il costo stimato di 100 milioni di dollari per poi puntare alla realizzazione di progetti simili anche negli Stati Uniti e in Cina.