• Articolo , 13 maggio 2010
  • Agire, bilancio positivo e nuovo sportello energia presso Assindustria

  • Si è riunita l’11 maggio presso la sede della Provincia di Mantova di via don Maraglio l’Assemblea dei soci dell’Agenzia AGIRE per l’approvazione a consuntivo del bilancio di esercizio 2009. Bilancio che chiude in positivo a conferma che l’Agenzia per l’energia si va sempre più consolidando mantenendo quindi fede all’impegno assunto dal cda, guidato dal […]

Si è riunita l’11 maggio presso la sede della Provincia di Mantova di via don Maraglio l’Assemblea dei soci dell’Agenzia AGIRE per l’approvazione a consuntivo del bilancio di esercizio 2009. Bilancio che chiude in positivo a conferma che l’Agenzia per l’energia si va sempre più consolidando mantenendo quindi fede all’impegno assunto dal cda, guidato dal Presidente ing. Alberto Ghidorzi, di ricorrere ai contributi dei soci per non più del 50% del budget necessario al suo funzionamento e procurando la quota rimanente attraverso la partecipazione a bandi europei e nazionali nonché grazie ad un’articolata serie di attività e servizi remunerati. A questo proposito il direttore di AGIRE, Francesco Dugoni, ha illustrato le varie attività svolte dall’Agenzia nel 2009 sia in riferimento a nuovi progetti europei (AlpEnergy ed EGS), sia in merito ad altri progetti ed attività (Progetto “Fotovoltiamoci”, Gruppo d’acquisto energia elettrica, progetto Fo.R.Agri., corsi di formazione, conferenze, ecc…).
E’ stata inoltre presentata una panoramica delle attività in corso: tra queste l’apertura di uno sportello energia presso l’Associazione Industriali di Mantova, nonché l’avvio di un progetto di sostenibilità abitativa in Senegal sempre in collaborazione con Assindustria. Tra le attività in corso è stato evidenziato inoltre il ruolo di coordinamento di AGIRE a favore di una decina di Comuni mantovani per la partecipazione al Bando CARIPLO 2010″Promuovere la sostenibilità energetica nei Comuni piccoli e medi”. Tra i presenti il Presidente della Provincia Maurizio Fontanili che ha espresso apprezzamento per i risultati fin qui raggiunti ed ha auspicato, con l’approvazione unanime dell’assemblea, la necessità di un sempre più stretto coordinamento tra i soci per lo sviluppo dell’agenzia stessa e per la crescita della produzione di energia da fonti rinnovabili sul nostro territorio.