• Articolo , 1 luglio 2009
  • Agricoltura: Marche, altri 34 mln piano sviluppo rurale

  • Si e’ svolto a Fermo, a Palazzo Romani Adami, la riunione del Comitato di sorveglianza del programma di Sviluppo rurale della Regione Marche. La principale questione oggetto dell’incontro, al quale hanno partecipato l’assessore regionale all’Agricoltura, Paolo Petrini, i partner della Regione, i rappresentanti del ministero dell’Agricoltura, della Commissione europea, delle associazioni di categoria, era scegliere […]

Si e’ svolto a Fermo, a Palazzo Romani Adami, la riunione del Comitato di sorveglianza del programma di Sviluppo rurale della Regione Marche. La principale questione oggetto dell’incontro, al quale hanno partecipato l’assessore regionale all’Agricoltura, Paolo Petrini, i partner della Regione, i rappresentanti del ministero dell’Agricoltura, della Commissione europea, delle associazioni di categoria, era scegliere gli obiettivi su cui indirizzare i nuovi fondi che proprio con il Piano di sviluppo rurale la Regione potra’ mettere a disposizione per un importo di 34 milioni.
La scelta, si legge in una nota, dovra’ orientarsi su alcuni temi che la Comunita’ europea indica, dalla tutela della biodiversita’ alle energie rinnovabili, dalla migliore gestione delle risorse idriche fino ai cambiamenti climatici e al rispetto del Protocollo di Kyoto. Per questo, la Regione Marche dovra’, attraverso l’indicazione del Consiglio regionale e un negoziato successivo con la Commissione europea, allocare circa 30 milioni. Altri 4 milioni sono stati messi a disposizione dalla Ue per completare, in tutte le aree rurali, il progetto banda larga.