• Articolo , 11 giugno 2009
  • Agricoltura Toscana, cinque milioni di euro in arrivo dall’Unione Europea

  • Poco meno di 5 milioni sono a disposizione della Toscana, tra quest’anno e il 2010, per migliorare la fruibilità delle superfici rurali attraverso lo sviluppo delle infrastrutture a servizio di aziende agricole e forestali, in particolare viabilità interpoderale, vicinale e viabilità forestale, per promuovere il risparmio idrico, il risparmio energetico e l’uso delle energie rinnovabili. […]

Poco meno di 5 milioni sono a disposizione della Toscana, tra quest’anno e il 2010, per migliorare la fruibilità delle superfici rurali attraverso lo sviluppo delle infrastrutture a servizio di aziende agricole e forestali, in particolare viabilità interpoderale, vicinale e viabilità forestale, per promuovere il risparmio idrico, il risparmio energetico e l’uso delle energie rinnovabili. Sono infatti questi gli obiettivi della prima parte della misura 125 destinata allo sviluppo dell’agricoltura e della silvicoltura nell’ambito del Programma di sviluppo rurale 2007/2013 Regolamento (Ce) 1698/2005, il cui bando è stato pubblicato dal Bollettino ufficiale della Regione Toscana.

Possono presentare domanda i consorzi e le associazioni di privati costituti ai sensi di legge, comuni o altri enti pubblici o loro associazioni ad esclusione delle Province. Le domande, da far pervenire tra mite il sistema Arte entro il prossimo 31 Agosto, devono essere presentate alla Provincia competente per territorio. Ma solo se quest’ultima, informa una nota, ha previsto l’attivazione della misura inserendo una dotazione finanziaria specifica nell’anno di riferimento della domanda stessa.