• Articolo , 15 giugno 2010
  • Al Gore porta a battesimo il Low Carbon Concept Museum di Suntech

  • Uno dei maggiori produttori al mondo di moduli solari ha inaugurato presso la sua sede generale una mostra interattiva per mettere in luce le sfide che il mondo deve affrontare nel campo dell’energia e dell’ambiente

(Rinnovabili.it) – Fornire una base educativa che sia d’aiuto alla comprensione delle moderne sfide energetiche ed ambientali. Con questo fine è stato inaugurato il *Low Carbon Concept Museum* della Suntech Power Holdings Co. Un luogo ad alta valenza pedagogica quello voluto dalla compagnia produttrice di moduli solari nella sua stessa sede centrale e che ospiterà una mostra interattiva sulla relazione di lunga data che intercorre tra l’energia e la civilizzazione, dall’accensione del primo fuoco allo sviluppo della tecnologia fotovoltaica. Ad inaugurarlo l’ex-vice-presidente Al Gore, Presidente della Alliance for Climate Protection. “Sono onorato di essere qui, al fianco del mio amico Dr. Shi, per l’inaugurazione del Low Carbon Concept Museum”, ha detto Al Gore a margine della cerimonia. “La crisi del clima può essere risolta, ma solo con la rapida adozione in Cina, negli Stati Uniti e in tutto il mondo di tecnologie per la riduzione dell’inquinamento che causa il riscaldamento globale”.
La comunità locale ed in particolare gli studenti delle scuole potranno prendere direttamente coscienza dell’impatto dell’attuale sistema produttivo energetico sul Pianeta e lo faranno in un luogo che si adatta perfettamente alla rinnovata domanda di sostenibilità. Gli headquarters di Suntech, infatti, possono ad oggi vantare la più grande facciata ad energia solare del mondo, dotata di oltre 2.600 moduli solari semi-trasparenti.
“Il costante impegno di Al Gore per promuovere in tutto il mondo la consapevolezza dei costi e dei pericoli della produzione di energie fossili, e soprattutto del cambiamento climatico, è per noi fonte di ispirazione”, ha detto il Dr. Zhengrong Shi, fondatore, Chairman e CEO di Suntech, nel suo intervento alla cerimonia di inaugurazione. “Suntech è solidale con tutti quelli che lavorano nel mondo per creare un futuro verde per i nostri figli. Un processo che comincia dall’educazione”.