• Articolo , 31 ottobre 2008
  • Al via a Formigine il progetto “Famiglie Salva Energia”

  • Parte domani, 1° Novembre, la scommessa che un gruppo di famiglie formiginesi ha fatto per riuscire a risparmiare nell’arco di 6 mesi i propri consumi energetici rispetto allo stesso periodo di tempo dello scorso anno. Il progetto si chiama “Famiglie Salva Energia” ed è un progetto europeo promosso dall’Unione Europea attraverso il programma Intelligent Energy […]

Parte domani, 1° Novembre, la scommessa che un gruppo di famiglie formiginesi ha fatto per riuscire a risparmiare nell’arco di 6 mesi i propri consumi energetici rispetto allo stesso periodo di tempo dello scorso anno.
Il progetto si chiama “Famiglie Salva Energia” ed è un progetto europeo promosso dall’Unione Europea attraverso il programma Intelligent Energy Europe.
A Formigine è arrivata la proposta tramite l’Agenzia per l’Energia e Sviluppo Sostenibile di Modena, che è uno dei partner italiani scelti dalla Commissione Europea per questo progetto, e ha trovato subito il sostegno dell’Amministrazione Comunale che ha inoltrato la proposta alle famiglie formiginesi.
Nonostante il poco tempo a disposizione per il reclutamento, 10 famiglie hanno accettato di partecipare a questa originale scommessa. Il progetto è partito con un primo incontro tra le famiglie e l’esperto Salva Energia che farà da punto di riferimento, nel corso del quale è stato dettagliato il progetto, distribuito il materiale informativo con i consigli per raggiungere l’obiettivo e presentato il percorso che avrà inizio il 1 novembre, data nella quale le famiglie dovranno fare la lettura dei propri contatori di gas e energia elettrica. Il progetto terminerà il 30 aprile 2009 quando sarà fatta la lettura finale dei contatori e confrontati i consumi di questi 6 mesi con quelli dello stesso periodo dello scorso anno. La scommessa è quella di ridurre di almeno l’8% i consumi con semplici modifiche delle proprie abitudini e senza nessun investimento. Al termine del progetto ci sarà un evento organizzato dal Comune all’interno del quale saranno premiate le famiglie che hanno partecipato e quelle che avranno raggiunto l’obiettivo.
A livello nazionale verranno invece sorteggiate 5 famiglie tra quelle che avranno raggiunto l’obiettivo, che saranno poi premiate a Bruxelles dalla Commissione Europea.
“E’ con grande piacere che abbiamo aderito a questo progetto e ringraziamo le famiglie formiginesi che hanno accettato di fare questo percorso, in particolare quelle del gruppo che fa riferimento alla Bottega del Commercio Equo e Solidale – afferma l’Assessore alle Politiche Ambientali Paolo Fontana – si tratta di un piccolo progetto che va però nella direzione della diffusione di una cultura dell’efficienza e del risparmio energetico che sarà sempre più indispensabile diffondere tra i nostri cittadini”.
Chi volesse aderire o avere notizie sul progetto, può rivolgersi all’Ufficio Ambiente del Comune (tel. 059 416313 – 344).