• Articolo , 9 maggio 2009
  • Al via Bicincittà 2009

  • Ritorna l’iniziativa Uisp patrocinata dal Comune per promuovere e sostenere una cultura diversa di mobilità.

Cosa riunisce velocità, praticità e rispetto dell’ambiente? La bicicletta, protagonista dell’iniziativa Bicincittà 2009, iniziativa Uisp patrocinata dal Comune di Parma e rivolta ai cittadini ed alle amministrazioni locali per promuovere e sostenere una cultura diversa di mobilità, in alternativa all’auto.
L’appuntamento è per domenica 17 maggio, giorno in cui torna Bicincittà, la pedalata per tutti che si snoda lungo le vie delle nostre città, organizzata a livello nazionale dalla Uisp e che si svolge in contemporanea in oltre 150 città italiane.
Il ritrovo è in Cittadella dove dalle 9.15 alle 9.45 verranno effettuate le iscrizioni e il concentramento di tutti i partecipanti compresi gli illustri ospiti del mondo culturale, politico e sportivo di Parma. A partire poi dalle 9.45 il gruppo pilotato dalle guide Uisp partirà per percorrere un tragitta di dieci km ad andatura turistica che porterà i ciclisti lungo le strade più significative del centro.
Il percorso si snoda dalla Cittadella, Via Frugoni, Via Duca Alessandro, Viale San Martino, Viale Rustici, Ponte Dattaro, Via Po, Via Varese, Viale Maria Luigia, piazzale Rondani, via Nino Bixio, viale Vittoria, via della Salute, Borgo San Giuseppe, via Imbriani, via D’Azeglio (4,7 km), viale Pasini, viale Piacenza, Strada Fonderie, Ponte Verdi, viale Mariotti, via Mazzini, piazza Garibaldi, via Repubblica, via San Michele, via Pellacani, via Rimembranze, via Passo Buole.
Si ritorna infine in cittadella sotto gli occhi attenti e vigili del servizio di sicurezza dell’organizzazione con la supervisione della Polizia Municipale. Il ritorno è previsto per 11 in Cittadella dove sarà attivato un punto ristoro per tutti. Infine una cerimonia conclusiva con interviste ai personaggi presenti e alle personalità intervenute, alle quali saranno consegnati gagliardetti e oggetti griffati Uisp.
Ci saranno le premiazioni dei gruppi più numerosi di famiglie, amici, arti o mestieri, sportivi, segnalati al momento delle iscrizioni, e premi sorteggio.
Come sempre Uisp ha un occhio di riguarda verso l’ambiente e la sicurezza. E il tema trainante sarà ancora proprio la sicurezza dei ciclisti, dei percorsi in modo da facilitare l’utilizzo di un mezzo sostenibile come la bicicletta, sia in termini pratici nei parcheggi ed economici nei costi di gestione, che come aspetto ambientale che premia l’utilizzo della bici a pedali, spinta con il solo ausilio delle nostre forze, che non inquina mai e non ha bisogno di ricariche energetiche.
Analizzando il contesto soprattutto delle città, ci si rende conto che stiamo vivendo una vera e propria emergenza ambientale, e con questo progetto Uisp vuole essere un riferimento valido e propositivo per stimolare una progettualità a favore della mobilità alternativa che può realizzarsi anche attraverso la costruzione di piste ciclabili ed efficaci, con due vincoli fondamentali: praticità (non relegare le piste in luoghi o percorsi impossibili da utilizzare per dimensioni o pavimentazione) e sicurezza.
Non solo, non dimentichiamo che se fare movimento fa bene alla salute, allora la bicicletta contribuisce al benessere fisico, rompendo la sedentarietà che ci accompagna nel quotidiano.
La salute va anche tutelata nella scelta degli spazi da destinare alle piste ciclabili che devono abbattere le camere a gas che oggi caratterizzano le arterie delle città. È fondamentale disegnare le nuove piste ciclabili al riparo dai gas di scarico e dai pericoli del traffico. Il riferimento è rivolto ai tecnici che progettano e progetteranno nuovi quartieri, ai progetti di riuso di vecchie strade e alla riorganizzazione di vecchi quartieri.
Questo è il messaggio di Bicincittà, manifestazione che si avvale del patrocinio del Comune di Parma, per rivendicare i diritti di tanti cittadini che reclamano aria più pulita, andare in bici in sicurezza, muoversi rapidamente e raggiungere facilmente luoghi difficili da raggiungere in altri modi.