• Articolo , 16 ottobre 2008
  • Al via il gruppo d’acquisto solare

  • L’iniziativa vuole agevolare l’installazione di impianti solari garantendo prezzi più convenienti e un pacchetto ‘chiavi in mano’ comprensivo di garanzie e manutenzioni, assieme alle pratiche utili sia per le detrazioni fiscali del 55% per il solare termico che per l’iter necessario per accedere al conto energia del solare fotovoltaico. L’esperienza del GAS, tra le più […]

L’iniziativa vuole agevolare l’installazione di impianti solari garantendo prezzi più convenienti e un pacchetto ‘chiavi in mano’ comprensivo di garanzie e manutenzioni, assieme alle pratiche utili sia per le detrazioni fiscali del 55% per il solare termico che per l’iter necessario per accedere al conto energia del solare fotovoltaico.
L’esperienza del GAS, tra le più positive a livello di best practice in tema di rinnovabili in numerosi comuni italiani, ha il duplice scopo di abbassare i costi grazie al raggruppamento della domanda da un lato, e di garantire servizi aggiuntivi, come per esempio le pratiche burocratiche per accedere a detrazioni ed incentivi, la manutenzione decennale, le garanzie aggiuntive sui componenti dell’impianto. Dopo l’esperienza positiva dell’Assessorato all’Ambiente, che ha solarizzato 200 famiglie grazie al contributo di 1000 euro per ogni impianto, serve che la nostra città continui a percorrere questa strada, e il GAS in quest’ottica deve configurarsi come uno strumento necessario a implementare il numero di famiglie che hanno investito nelle energie rinnovabili.
Compito dello Sportello Energia è quello di ricoprire il ruolo di segreteria organizzativa, elaborando un capitolato di spesa sulla base del volume delle famiglie aderenti e coinvolgendo, oltre alla cittadinanza, tutte le imprese del territorio che operano del campo del solare termico e fotovoltaico. Saranno poi le famiglie a scegliere insieme la proposta commerciale ritenuta più vantaggiosa e a sottoscrivere i contratti con la ditta individuata. Le detrazioni fiscali per il solare termico sono state confermate fino al 2010, da qualche mese è stata abolita la DIA (dichiarazione di inizio attività) per gli impianti che non modificano la falda (aderenti e con lo stesso orientamento)e dal prossimo anno sono in arrivo regole più semplici per lo scambio sul posto, che regolamenta gli impianti fotovoltaici: le semplificazioni burocratiche e un prezzo minore, assieme alle garanzie che si ottengono da un acquisto collettivo, possono e devono essere agevolazioni che consentono alla cittadinanza di eliminare quanti più ‘ostacoli’ possibili per solarizzare il tetto della propria casa e accedere ai vantaggi delle rinnovabili.

L’appuntamento per la serata di presentazione del G.a.s. solare è mercoledì 22 Ottobre alle ore 21.00 presso il centro civico Forcellini.

Per info www.sportelloenergiapd.blogspot.com o scrivete a sportello.energia.pd@gmail.com