• Articolo , 17 maggio 2011
  • Al via il sistema di certificazione energetica regionale Beauclimat

  • L’Assessorato delle attività produttive comunica che, in applicazione alla legge regionale 21/2008, la Giunta regionale ha approvato la deliberazione n.1062 che disciplina le modalità di funzionamento e gestione del sistema di certificazione energetica regionale. In particolare, il documento individua nel marchio BEAUCLIMAT la denominazione di tale sistema ed il relativo logo, dando mandato al COA […]

L’Assessorato delle attività produttive comunica che, in applicazione alla legge regionale 21/2008, la Giunta regionale ha approvato la deliberazione n.1062 che disciplina le modalità di funzionamento e gestione del sistema di certificazione energetica regionale. In particolare, il documento individua nel marchio BEAUCLIMAT la denominazione di tale sistema ed il relativo logo, dando mandato al COA energia per la gestione degli stessi in tutte le loro forme e utilizzi. Il documento approva anche i modelli dell’attestato di certificazione energetica e della targa energetica che potrà essere volontariamente apposta sugli edifici e che ne indicherà la classe di appartenenza.
A partire dal 20 luglio di quest’anno, gli attestati di certificazione energetica potranno essere redatti dai soggetti certificatori regolarmente iscritti nell’elenco regionale attraverso il portale energia, accessibile dal sito ufficiale della Regione, sezione energia, all’indirizzo
http://www.regione.vda.it/energia/certificazioneenergetica/default_i.asp, utilizzando le metodologie regionali di calcolo, implementate dal software messo a disposizione gratuitamente sul portale stesso.
Il portale rappresenta lo strumento per la gestione delle procedure di certificazione energetica degli edifici, per l’implementazione del catasto energetico e per la relativa elaborazione statistica dei dati e attraverso il quale effettuare la richiesta di accreditamento quale certificatore energetico. Esso consentirà inoltre di consultare l’elenco dei certificatori, scaricare i dati geografici relativi agli edifici e richiedere la targa energetica.

La deliberazione n.1062 esplicita anche alcuni casi “transitori”, analogamente a quanto avvenuto in altre regioni, per i quali sarà ammessa ancora la redazione dell’attestato secondo la metodologia nazionale e stabilisce la data del 31 dicembre 2012 come termine ultimo entro il quale gli edifici di proprietà pubblica dovranno essere dotati di attestati di certificazione energetica.
La Regione avvalendosi del COA energia, che gestisce, aggiorna ed implementa il catasto energetico, provvederà a rendere disponibili i dati agli uffici dell’Amministrazione pubblica e agli Enti locali per il territorio di propria competenza.