• Articolo , 16 novembre 2010
  • Al via la seconda edizione di Green Spot Festival

  • Un contenitore di eventi dove immagini, suoni e parole si intrecciano tra di loro per esplorare l’ambiente e sognare un futuro più verde: è questa, in sintesi, la seconda edizione di Green Spot Festival. L’evento, a cura dell’associazione Estroverso, vuole essere una macchia pulita che colorerà la città di Udine dal 24 al 28 novembre […]

Un contenitore di eventi dove immagini, suoni e parole si intrecciano tra di loro per esplorare l’ambiente e sognare un futuro più verde: è questa, in sintesi, la seconda edizione di Green Spot Festival. L’evento, a cura dell’associazione Estroverso, vuole essere una macchia pulita che colorerà la città di Udine dal 24 al 28 novembre prossimi con un’unica parola d’ordine: GREEN! Dopo il successo dell’anno scorso, il programma prevede numerose iniziative verdi: workshop, incontri, proiezioni, concerti a impatto zero per imparare le nuove strade verso un mondo pulito e favorire un confronto tra enti pubblici, associazioni culturali-ambientaliste ed aziende coinvolte nell’evento.

Quest’anno grande attenzione sarà rivolta al mondo accademico, attraverso due appuntamenti che coinvolgeranno direttamente gli studenti dell’Università degli Studi di Udine: il primo, “L’ambiente creativo” – in programma a Gorizia mercoledì 24 novembre – sarà dedicato alla comunicazione sociale in ambito ambientale grazie alla collaborazione con Fondazione Pubblicità Progresso, Centro Polifunzionale di Gorizia – Università degli Studi di Udine e ARPA FVG – Laboratorio Regionale di Educazione Ambientale LaREA. Giovedì 25 sarà la volta di “Go Green”, incontro sul marketing ecosostenibile in collaborazione con IKEA Italia, Valcucine e Legambiente che vedrà gli studenti direttamente coinvolti nella progettazione di un piano di ecomarketing.

Tra le altre iniziative in programma la seconda edizione dell’attesissimo “Green Spot Video Contest”, con la proiezione e premiazione dei migliori video realizzati dagli studenti delle scuole superiori regionali, e il concerto, in programma venerdì 26 novembre al cinema Visionario di Udine, dei port-royal da Genova. La loro musica strumentale e sognante, pur affine a quella di tante band nordiche e mitteleuropee, ha da subito rivelato una sensibilità originale e rivolta a sperimentazioni elettroniche molteplici che coniugano con estrema naturalezza universi musicali diversi.

Ma la macchia del Festival si allarga e sviluppa anche fuori dai soliti ambiti con l’obiettivo di coinvolgere tutta la città attraverso due eventi itineranti: la mostra internazionale “Act Expo” dedicata alle più recenti pubblicità sociali a tema ambientale che verrà allestita nelle vetrine dei negozi per creare un percorso di valore estetico e al contempo educativo e “Concerti ad impatto zero”, una serie di concerti totalmente acustici ospitati in alcuni locali del centro.

E poi ancora incontri, proiezioni, letture e laboratori per i più piccoli, per esplorare le quanto mai attuali tematiche ambientali e diffondere tanti nuovi messaggi ecosostenibili. Green Spot Festival è un evento realizzato con il contributo di Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, Comune di Udine, Fondazione Crup, con il sostegno di a&t2000, AMGA Energia&Servizi, Valcucine, Città Fiera Shop&Play, Maico, plaxTech, Cloris, Studio Moda&Capelli, Banca di Udine e il patrocinio di Provincia di Udine, Comune di Gorizia, Fondazione Pubblicità Progresso e Confartigianato Udine.
Info e programma su www.greenspotfestival.com