• Articolo , 6 settembre 2009
  • Alba e Bra: al via la 6 giorni degli Ecologisti Democratici

  • Sei giorni di festa, incontri e dibattiti sull’ambiente (e il futuro) dell’Italia: dal 6 all’11 settembre si terrà a Bra e Alba, in provincia di Cuneo, la Festa Nazionale degli Ecologisti Democratici (ECO DEM). Tanti i temi affrontati nel corso della Festa: dall’agricoltura sostenibile alla green economy e le professioni dell’Ambiente, dallo sviluppo urbanistico e […]

Sei giorni di festa, incontri e dibattiti sull’ambiente (e il futuro) dell’Italia: dal 6 all’11 settembre si terrà a Bra e Alba, in provincia di Cuneo, la Festa Nazionale degli Ecologisti Democratici (ECO DEM). Tanti i temi affrontati nel corso della Festa: dall’agricoltura sostenibile alla green economy e le professioni dell’Ambiente, dallo sviluppo urbanistico e consumo del territorio alle energie rinnovabili e alla pianificazione dei rifiuti. Previsto anche un dibattito politico sugli aspetti ambientali, coordinato dal sen. Roberto Della Seta, in cui si confronteranno i tre candidati alla segreteria regionale del Partito Democratico: Cesare Damiano, Gianfranco Morgando e Roberto Tricarico.
Chiuderà la Festa, alle 18 di venerdì 11 settembre, il segretario nazionale del PD, on. Dario Franceschini, insieme al presidente nazionale EcoDem.Fabrizio Vigni, all’ex ministro Edo Ronchi (Fondazione Susdef) e all’ad di Egea, PierPaolo Carini.

“La nostra festa avrà al centro la questione della green economy come leva per uscire dalla crisi – sottolinea Fabrizio Vigni, presidente nazionale degli Ecologisti Democratici – Obama scommette sulla rivoluzione verde, lo stesso fanno governi di mezzo mondo. Mentre la destra italiana, invece, dimostra una spaventosa arretratezza. Noi vogliamo mettere l’ambiente nel cuore del progetto del Partito Democratico, alla vigilia del congresso, per costruire un’alternativa alla destra e dare forza, in ogni territorio, alle ragioni di un moderno ambientalismo riformista”.