• Articolo , 25 febbraio 2008
  • Alcatel-Lucent: investimenti sempre più “verdi”

  • Nuovo progetto “green” per il gruppo franco-americano Alcatel-Lucent. E’ stata annunciata infatti la messa in servizio del 200° sito radio della compagnia ad energia solare, che servirà l’isola di Bettenty e le isole Saloum in Senegal. “Le soluzioni innovative basate su fonti di energia a basso impatto ambientale – pannelli solari, energia eolica, aria compressa, […]

Nuovo progetto “green” per il gruppo franco-americano Alcatel-Lucent. E’ stata annunciata infatti la messa in servizio del 200° sito radio della compagnia ad energia solare, che servirà l’isola di Bettenty e le isole Saloum in Senegal. “Le soluzioni innovative basate su fonti di energia a basso impatto ambientale – pannelli solari, energia eolica, aria compressa, biocarburanti – sono estremamente affidabili, ma unicamente per alimentare stazioni base ad alta efficienza energetica”, si legge in una nota di Alcatel-Lucent. In una sede come Bettenty, sottolinea ancora la società, “ridurre al minimo il consumo di energia era essenziale per permettere l’utilizzo dell’energia solare come unica fonte di elettricità del sito”. Alcatel-Lucent è tra i gruppi più impegnati nella difesa dell’ambiente. È infatti promotrice anche di un programma di riciclo delle apparecchiature informatiche obsolete – che vengono messe a disposizione di scuole e associazioni – ed è firmataria del programma Onu “Caring for Climate”, che rafforza ulteriormente l’impegno dell’azienda verso lo sviluppo e la messa in atto di strategie e pratiche miranti a migliorare l’efficienza energetica e a ridurre le emissioni di CO2.