• Articolo , 11 maggio 2011
  • Alemanno inaugura MotechEco: Roma verso l’eco-mobility elettrica

  • Il sindaco sottolinea gli sforzi dell’amministrazione capitolina per un futuro sviluppo della capitale verso la mobilità elettrica

(Rinnovabili.it) – E’ stata inaugurata oggi, con il tradizionale taglio del nastro da parte del sindaco di Roma Gianni Alemanno, la IV edizione di “MotechEco – il Salone Della Mobilità Sostenibile”:http://www.rinnovabili.it/motecheco-roma-apre-le-porte-al-salone-della-mobilita-sostenibile404231, celebre vetrina dove ogni anno vengono esibite le ultime tecnologie verdi riguardanti il settore dei trasporti, realizzate da varie aziende e case automobilistiche con lo scopo di avvicinare sempre più persone al concetto di eco-mobility urbana.
La fiera, ospitata fino al 13 maggio presso i giardini dell’Aranciera di San Sisto, ha programmato una serie di convegni e seminari sullo sviluppo della mobilità sostenibile e alcuni di questi, durante la programmazione di questa mattina, hanno messo al centro del dibattito la possibilità di diffondere progressivamente su larga scala nuovi veicoli elettrici per il trasporto urbano pubblico e privato.
Proprio oggi infatti, durante il dibattito di apertura sul tema – “_Muoversi meglio salvaguardando l’ambiente. Confronto tra produttori e Istituzioni_”, si è molto discusso, insieme al sindaco Alemanno e all’assessore all’ambiente Marco Visconti, sugli sforzi che l’amministrazione capitolina sta compiendo in direzione di questo settore: “Siamo andati oltre la fase sperimentale e oggi – ha dichiarato Alemanno nel corso della conferenza – siamo in grado di mettere in piedi progetti concreti, dal _car sharing elettrico_ alla possibilità di incentivare tutte le altre forme di mobilità sostenibile, iniziando dalle _colonnine di ricarica_”.
Proprio in questo senso, secondo il sindaco, “l’Amministrazione capitolina per lo sviluppo della mobilità elettrica, si è impegnata nell’attivazione del car sharing elettrico nel centro storico entro il 2015.”
“Inoltre – prosegue – Acea ed Enel insieme all’Azienda per la Mobilità, con un investimento di cinque milioni di euro, hanno elaborato un progetto per realizzare un servizio di auto elettriche condivise nel centro storico e dieci parcheggi di scambio per la sosta dei veicoli privati. L’Amministrazione prevede, inoltre, il completamento del programma Enel per la realizzazione di circa 200 colonnine entro il 2012.”
Infine, Alemanno ha voluto sottolineare la futura realizzazione – grazie ad un progetto di 700mila euro co-finanziato dal Ministero dell’Ambiente e dalla Commissione europea – di *tre stazioni* a cui verranno assegnate una *cinquantina di veicoli elettrici*, (tra cui bici, microcar e autovetture), e messi a disposizione di tutti i cittadini della capitale.