• Articolo , 24 settembre 2009
  • Ambiente: approvate procedure per certificazione VEA edifici

  • La Giunta regionale ha approvato oggi – su proposta dell’assessore regionale all’Ambiente ed ai Lavori pubblici, Elio De Anna -, il regolamento che disciplina la procedura di emissione della certificazione VEA di sostenibilità energetico-ambientale degli edifici. La certificazione, che avrà una durata massima di 10 anni, sostituirà gli attestati di qualificazione e di certificazione energetica […]

La Giunta regionale ha approvato oggi – su proposta dell’assessore regionale all’Ambiente ed ai Lavori pubblici, Elio De Anna -, il regolamento che disciplina la procedura di emissione della certificazione VEA di sostenibilità energetico-ambientale degli edifici. La certificazione, che avrà una durata massima di 10 anni, sostituirà gli attestati di qualificazione e di certificazione energetica degli edifici (previsti dal decreto legislativo 192/2005): dall’1 gennaio 2010 per gli edifici pubblici e dall’1 giugno 2010 per gli altri edifici.
Il soggetto pubblico e privato proprietario dell’edificio dovrà, contestualmente alla richiesta di permesso di costruzione o alla denuncia di inizio attività, depositare presso il Comune le schede di valutazione del Protocollo VEA e la scheda tecnica, compilate da un soggetto abilitato a tale certificazione.
Il Comune e la Regione definiranno poi, ove presenti, le agevolazioni e/o contributi da erogare. I dati della certificazione VEA verranno inseriti nel catasto energetico-ambientale che sarà consultabile sul sito web della Regione.