• Articolo , 23 aprile 2007
  • Ambiente, prossimo il summit tra Stati Uniti e Unione Europea

  • Per il cancelliere, la politica energetica americana è colpevole di grandi ritardi, come ad esempio Kyoto, anche se su alcune questioni è addirittura oltre gli obiettivi dell’Europa. Ma sull’ambiente Washington non vuole impegni

“Non credo che gli Stati Uniti adotteranno gli obiettivi di salvaguardia climatica dell’Europa” così si è espressa Angela Merkel, il cancelliere della Repubblica Federale Tedesca e attuale presidente di turno del Consiglio d’Europa. La dichiarazione è stata rilasciata alla vigilia del summit tra Stati uniti e Unione Europea e dimostra tutto il pessimismo che l’Europa ha nei confronti della politica energetica americana. La Merkel fa anche notare come l’America abbia man mano una maggiore attenzione al problema della salvaguardia climatica “Su alcune questioni gli Stati Uniti si trovano addirittura oltre gli obiettivi dell’Europa, come ad esempio nell’utilizzo dei biocarburanti”. Ma nonostante tutto va ricordato che gli Usa, il protocollo di Kyoto continuano a non ratificarlo, pur essendo il paese responsabile di un quarto dell’inquinamento dell’intero globo. Washington rimane quindi sulle posizioni già espresse in passato che negano gli impegni verso il resto del mondo, ma di contro la sua politica viaggia verso un futuro più compatibile. (fonte Afp)