• Articolo , 21 luglio 2008
  • Ambiente: Roma; bike sharing, prelevate 7.500 biciclette

  • Sono state 7.500 le biciclette prelevate dalle rastrelliere del Municipio I, e oltre 1.200 gli iscritti al Bike Sharing, per un percorso complessivo di circa 35.000 chilometri, nel primo mese di attivita’ (tra il 13 giugno e il 13 luglio) del servizio che permette ai cittadini di utilizzare una bicicletta pubblica, noleggiandola in una postazione […]

Sono state 7.500 le biciclette prelevate dalle rastrelliere del Municipio I, e oltre 1.200 gli iscritti al Bike Sharing, per un percorso complessivo di circa 35.000 chilometri, nel primo mese di attivita’ (tra il 13 giugno e il 13 luglio) del servizio che permette ai cittadini di utilizzare una bicicletta pubblica, noleggiandola in una postazione e lasciandola in un’altra, senza la preoccupazione di doverla riportare nel luogo di partenza. Nel 95% dei casi le biciclette sono state riportate in un arco di tempo inferiore ai 30 minuti (fascia in cui il servizio e’ gratuito). Nel primo mese di sperimentazione, inoltre, sono state 8 le biciclette abbandonate, mentre 5 sono state oggetto di atti di vandalismo durante la notte. L’assessore comunale all’Ambiente Fabio De Lillo ha detto: ”I dati sono incoraggianti, e se i buoni risultati verranno confermati, l’intenzione e’ di estendere il bike sharing ad altre zone della citta’. L’importante e’ che la tecnologia di base sia omogenea, i cittadini devono avere una sola smart card da utilizzare per tutte le postazioni. L’invito che rivolgo alle amministrazioni Municipali e’ quello di studiare insieme all’assessorato all’Ambiente ogni nuovo progetto per implementare questo nuovo servizio, aperto a tutti i cittadini”.