• Articolo , 3 giugno 2010
  • Ambiente, tutti a scuola a piedi a bordo del Pedibus

  • Avviare un confronto con gli enti e le realtà locali per sostenere un progetto- Pedibus in tutti i comuni della Liguria. O comunque laddove è possibile, tenuto conto delle problematiche dei territori, soprattutto quelli montani. Il progetto è nell’agenda del nuovo assessore all’Ambiente e Stili di vita consapevoli della Regione Liguria Renata Briano che lo […]

Avviare un confronto con gli enti e le realtà locali per sostenere un progetto- Pedibus in tutti i comuni della Liguria.

O comunque laddove è possibile, tenuto conto delle problematiche dei territori, soprattutto quelli montani.

Il progetto è nell’agenda del nuovo assessore all’Ambiente e Stili di vita consapevoli della Regione Liguria Renata Briano che lo ha anticipato oggi, 3 giugno, a Genova, nel corso della registrazione di una puntata di “Quello che…”, la trasmissione televisiva di Rai Due Rai Parlamento.

Il Pedibus è una sorta di scuolabus che va, però, a piedi, formato da una carovana di bambini che vanno a scuola camminando, in gruppo, accompagnati da genitori e adulti volontari in veste di “autisti” e “controllori”.

Il Pedibus funziona come un vero autobus, con un suo itinerario, degli orari e fermate stabilite, a seconda delle differenti “corse”.

“Sembra una piccola cosa, ma non è così’. In alcuni casi ,dove funziona da tempo, da noi penso ad Arenzano,Lavagna, Recco e in altri centri della Liguria, ha in parte sostituito le auto private dei genitori e lo scuolabus. E’ un servizio che serve a decongestionare il traffico, a ridurre l’inquinamento. La C02 che si elimina si può veramente misurare, ma soprattutto, fa bene alla salute”, spiega Renata Briano.

“Un progetto- aggiunge l’assessore ligure- portato avanti non solo dal settore ambiente. Andare a scuola a piedi, ci dicono i sanitari, fa bene al sistema circolatorio e per i bambini è anche un importante momento di socializzazione.

Il Pedibus- dovrà coinvolgere il più possibile la collettività, compresi gli esercizi commerciali. Un esempio di stile di vita non proprio nuovo, perché una volta a scuola ci si andava a piedi, ma senza peggiorare la qualità della vita, anzi migliorandola con comportamenti corretti”.