• Articolo , 27 novembre 2008
  • Ambiente: Verdi, Ad Aosta non interessa tema nucleare

  • Il tema del nucleare non interessa al Comune di Aosta. E’ quanto afferma in una nota il gruppo dei Verdi in Consiglio comunale dopo che è stata respinta una mozione “per una città denuclearizzata”. “In realtà le scelte italiane in materia – si legge nel comunicato – condizioneranno il futuro economico e di sviluppo di […]

Il tema del nucleare non interessa al Comune di Aosta. E’ quanto afferma in una nota il gruppo dei Verdi in Consiglio comunale dopo che è stata respinta una mozione “per una città denuclearizzata”.
“In realtà le scelte italiane in materia – si legge nel comunicato – condizioneranno il futuro economico e di sviluppo di tutti. Nessuno immagina una centrale nucleare sul territorio aostano, ma una mozione che chiedeva di definire ‘Aosta citta’ denuclearizzatà ha offerto l’occasione per dibattere sul tema delle scelte energetiche che interessano l’Italia intera”.
“A dispetto della dichiarazione iniziale del sindaco: ‘questa mozione non avrebbe dovuto neppure essere presentata’, il dibattito – prosegue la nota – è durato un paio d’ore con ricchezza di contenuti e affermazioni. Con l’esclusione di Forza Italia, la minoranza e il Partito Democratico hanno votato compatti il documento. Parte della maggioranza si è invece astenuta, dimostrando di non essere interessata a dare indicazioni su scelte così importanti per il nostro paese e vanificando la mozione”.
Il gruppo dei Verdi, primo firmatario del documento, ritiene che “sviluppare l’energia nucleare sia in antitesi rispetto alla promozione delle energie rinnovabili, vero motore di sviluppo per l’economia dei prossimi anni, non essendo possibile investire denaro in entrambe le direzioni. La Valle d’Aosta, in particolare, oltre a essere leader italiana nella produzione di energia idroelettrica, promuove e incentiva lo sviluppo delle fonti rinnovabili, le uniche che possono dare energia senza intaccare il futuro delle prossime generazioni”.