• Articolo , 11 marzo 2009
  • Amiat vince la Biennale della Comunicazione Ambientale

  • Un premio che evidenzia la comunicazione indirizzata verso l’utenza e verso gli addetti ai lavori, realizzata dall’Amiat

Durante la “Bica 2009” (Biennale Internazionale della Comunicazione Ambientale) di cui abbiamo parlato in un presentazione messa on line lunedì scorso “Il focus sulla comunicazione ambientale”:http://www.rinnovabili.it/bica-2009-il-focus-sulla-comunicazione-ambientale-401325, l’Amiat, l’Azienda Multiservizi Igiene Ambientale di Torino, ha vinto il Premio 2009 per la migliore campagna di comunicazione ambientale nella sezione “Campagne realizzate attraverso mezzi, strumenti e attrezzature aziendali”.
La vincitrice è stata votata da una giuria di cui facevano parte professionisti della comunicazione e tecnici del settore ambientale e che ha motivato il premio con l’azione comunicativa sostenuta da Amiat durante il “Salone del Gusto 2008”, mirata a rendere minimo l’impatto ambientale della iniziativa coinvolgendo 180.000 visitatori e 600 espositori. I partecipanti erano rappresentati da una cinquantina di aziende italiane del settore ambientale.
“Il premio conferitoci da Bica 2009 è per l’azienda, e per il suo settore comunicazione in particolare, un prestigioso riconoscimento che – ha commentato il Responsabile Comunicazione Amiat, Roberto Bergandi – ripaga tutto lo staff degli sforzi profusi al fine di promuovere, con modalità comunicative sempre nuove, un argomento cosiì delicato come il rispetto per l’ambiente”. “Questo riconoscimento – ha affermato l’amministratore delegato dell’Amiat, Maurizio Magnabosco – costituisce un punto di partenza per le nuove sfide che la comunicazione Amiat si appresta ad affrontare”.