• Articolo , 18 febbraio 2010
  • Amsterdam adotta l’Electric Vehicle Scheme a favore dell’eco-mobilità

  • Nonostante non abbia la rete stradale più vasta nel nord Europa Amsterdam punta a raggiungere il primato in termini di veicoli elettrici lanciando “l’electric vehicle scheme”

(Rinnovabili.it) – I cittadini di Amsterdam, che solitamente si spostano in bicicletta o sui famosi ‘canal bus’ lungo i corsi d’acqua urbani, sono molto impegnati a favore dell’ambiente e si stanno adoperando per la diffusione dell’auto elettrica. Tant’è che la ‘Venezia del nord’ ha da poco annunciato un programma da 3 milioni di euro destinato alle aziende che si impegneranno a cambiare le loro flotte convenzionali con vetture elettriche coprendo fino al 50% del valore di ogni singolo veicolo ‘zero emission’ garantendo alle imprese che assicurano l’acquisto di un minimo di 20 auto elettriche un rimborso che equivale a circa 250mila euro.
Le iniziative rientrano nell’obiettivo che la città si è fissata al 2040 e che consiste nel far circolare sul proprio territorio almeno 200mila veicoli a batteria supportando i parcheggi e le aree di sosta di apposite stazioni per la ricarica delle batterie elettriche entro il 2012, come elencato nell’ _electric vehicle scheme_ adottato.
I cittadini al volante di una vettura elettrica potranno accedere gratuitamente alle stazioni di ricarica entrando a far parte di un circuito al quale sarà possibile iscriversi sull’apposito web e grazie al quale si riceverà una smart card per effettuare il rifornimento presso le apposite stazioni ottenendo sconti ed agevolazioni sulle tariffe di sosta nei parcheggi pubblici.
Anche i canali di Amsterdam si stanno adeguando alla normativa in merito alla diffusione dei veicoli elettrici con l’obiettivo di rendere meno inquinanti le imbarcazioni turistiche.