• Articolo , 6 giugno 2008
  • Anche i monumenti sono stanchi dell’inquinamento

  • Ebbene si, anche i monumenti soffrono a causa dell’inquinamento dell’aria. Al risveglio, infatti, la capitale ha trovato molti dei propri monumenti “dotati” di mascherine antinquinamento sulla bocca. L’azione dimostrativa e provocatoria, non è stata rivendicata. Al collo delle statue, sostenute con un cordoncino pendono anche riproduzioni di cartelli stradali in legno con al centro la […]

Ebbene si, anche i monumenti soffrono a causa dell’inquinamento dell’aria. Al risveglio, infatti, la capitale ha trovato molti dei propri monumenti “dotati” di mascherine antinquinamento sulla bocca. L’azione dimostrativa e provocatoria, non è stata rivendicata. Al collo delle statue, sostenute con un cordoncino pendono anche riproduzioni di cartelli stradali in legno con al centro la sigla CO2 e un ricciolino verde, quasi a far pensare ad una firma e la scritta “Terra”. Sconcertati i cittadini: “E’ incredibile come possano aver fatto ad agire senza che nessuno si accorgesse di nulla, questi angeli sono alti almeno 4 metri: anche se era di notte, serve comunque una scala per arrivare all’altezza delle teste…”.