• Articolo , 28 gennaio 2010
  • Anche in attesa degli incentivi i titoli delle “rinnovabili” corrono

  • Le società quotate in borsa che hanno che fare con le fonti rinnovabili di energia sono in crescita e forniscono brillanti performance finanziarie. Anche in attesa dei nuovi incentivi per il fotovoltaico

Nonostante la crisi, sebbene non sia ancora chiaro e definito il quadro dei prossimi incentivi e nonostante nel mondo economico finanziario circoli ancora una qualche diffidenza, i titoli delle società legate alla produzione di energia da fonti rinnovabili continuano a crescere di valore.
Esperti del settore come Valentina Boccia, esponente di Althesys Strategic Consultants, l’Istituto che redige l’indice IREX (andamento delle società del settore quotate in borsa), definisce il settore “molto caldo” e le voci sul decreto nuovi incentivi per il fotovoltaico, che dovrebbero essere tagliati in media del 6% l’anno (invece del temuto 10%) a partire dal 2012, “lo stanno incendiando ulteriormente” commenta la Boccia.
Stefano Saglia, sottosegretario alle Attività Produttive, però non ha voluto rispondere ai quesiti della stampa sulle cifre che stanno circolando in attesa delle dichiarazioni ufficiali.