• Articolo , 24 ottobre 2009
  • Anche nel trasporto pubblico trentino la carta ricaricabile a consumo

  • Dal giorno 23 ottobre 2009 con la CARTA A SCALARE RICARICABILE non occorre avere il biglietto o l’abbonamento per viaggiare sui mezzi del trasporto pubblico di tutto il Trentino, c’è infatti una nuova opportunità: si può avere tutto in una tessera che può essere usata su tutti i mezzi pubblici, con una maggiore convenienza. La […]

Dal giorno 23 ottobre 2009 con la CARTA A SCALARE RICARICABILE non occorre avere il biglietto o l’abbonamento per viaggiare sui mezzi del trasporto pubblico di tutto il Trentino, c’è infatti una nuova opportunità: si può avere tutto in una tessera che può essere usata su tutti i mezzi pubblici, con una maggiore convenienza.

La carta a scalare può essere su tessera “anonima” oppure su tessera “nominativa”.
A differenza della carta a scalare nominativa, che è personale (la ricarica avviene sulla smart card degli abbonati), la carta a scalare anonima può essere scambiata, ad esempio in ambito familiare e può essere utilizzata contemporaneamente da più utenti.
Nel maggio 2008 era stata attivata, per il solo ambito urbano di Trento, la carta a scalare “anonima”.
Dopo tale positiva esperienza, da ieri ne è consentito l’utilizzo, con la possibilità di coglierne a pieno tutti i vantaggi e le potenzialità, con l’estensione a tutto il territorio provinciale.
La carta scalare si può acquistare in tutte le biglietterie di Trentino trasporti esercizio e Trenitalia, e si può ricaricare anche presso tutte le Casse Rurali.
Presso la fiera “Fa’ la Cosa Giusta!” in programma a Trento questo fine settimana, sono in distribuzione gratuita tessere anonime. In totale sono 3.000 le tessere che saranno distribuite gratuitamente (senza il pagamento dei 4,00 Euro richiesti per l’attivazione) presso le biglietterie di Trentino trasporti esercizio e Trenitalia del territorio provinciale.
“Con la carta a scalare -segnala l’Assessorato guidato dal Vicepresidente Pacher- non serve più che l’utente acquisti i biglietti di volta in volta, ne` sul servizio urbano ne` su quello extraurbano, la carta contiene tutti i biglietti, può essere caricata dell’importo desiderato dall’utente, e gli viene di volta in volta scalato l’importo corrispondente al viaggio effettuato, il credito non ha scadenza e più un utente viaggia più ottiene sconti alla ricarica successiva, sconti che possono arrivare anche al 60 %”.

Per saperne di più consultare il sito: www.trasporti.provincia.tn.it.