• Articolo , 14 giugno 2010
  • Anci – Programmazione energetica e ambientale dei Comuni Umbri

  • “Si è tenuto oggi presso la sede di ANCI Umbria un incontro congiunto della Commissione Ambiente con la commissione urbanistica coordinato da Alfio Todini, Sindaco di Marsciano, Lorena Pesaresi Assessore politiche energetiche e ambientali del Comune di Perugia e da Josef Flagiello Assessore del Comune di Foligno”. E’ quanto si legge in una nota di […]

“Si è tenuto oggi presso la sede di ANCI Umbria un incontro congiunto della Commissione Ambiente con la commissione urbanistica coordinato da Alfio Todini, Sindaco di Marsciano, Lorena Pesaresi Assessore politiche energetiche e ambientali del Comune di Perugia e da Josef Flagiello Assessore del Comune di Foligno”. E’ quanto si legge in una nota di Anci Umbria – “L’incontro – prosegue la nota – verteva sulla programmazione energetica e ambientale dei Comuni umbri, in particolare sul piano energetico regionale sulle risorse regionali (Por 22007/2013) a disposizione dei Comuni sull’efficienza energetica. “Le risorse previste all’intermo dell’ Asse 3 (Fondi strutturali 2007/2013 della Comunità Europea) rappresentano indubbiamente una dotazione cospicua e che vanno messe subito a bando per gli enti locali, stante i ritardi non più giustificabili della regione, al fine di consentire ai comuni di realizzare i progetti in campo energetico” come ha dichiarato l’Assessore Lorena Pesaresi. L’ANCI sottolinea la necessità, infatti, di concentrare, in via prioritaria, le risorse disponibili verso i soggetti pubblici in modo da rappresentare la garanzia migliore per l’ottenimento di risultati in termini di riduzione dei consumi energetici e risparmio dei costi per finanze locali che, poste di fronte a tagli, limiti e vincoli sempre crescenti, possono trovare nuovi margini risparmiando su voci di costo molto onerose per le comunità locali, come quella dei consumi elettrici e termici. “Al momento della definizione dei bandi di attuazione delle misure previste dal POR 2007/2013, è necessario attivare un meccanismo di coinvolgimento e concertazione nel quale, già dalla fase di stesura dei Bandi, anche i Comuni possano contribuire a definire, nello specifico, le modalità dei vari interventi previsti” ha dichiarato l’Assessore del Comune di Perugia Lorena Pesaresi. In conclusione della riunione il coordinatore della Commissione Alfio Todini ha sottolineato l’esigenza di un approfondimento sul Piano Energetico Regionale “questo strumento deve essere oggetto di una rivisitazione complessiva e di un aggiornamento in coerenza con le più recenti disposizioni in materia e in armonia con gli altri strumenti pianificatori regionali e, sulla questione degli adeguamenti normativi in tema di risparmio energetico, e venga aperto, con la necessaria rapidità, un tavolo di concertazione specifico che coinvolga tutti gli enti e i soggetti interessati, a partire dai Comuni”.