• Articolo , 14 gennaio 2009
  • Ancora centrali a carbone, ora a Porto Tolle

  • Quella dell’Enel d Porto Tolle sarà riconvertita in centrale a carbone, così almeno ha annunciato il ministro dello sviluppo Scajola.

“Sarà nel Consiglio dei ministri di venerdì prossimo che daremo il via alle autorizzazioni per la conversione a carbone della Centrale di Enel a Porto Tolle”.
Queste parole significano una centrale in più a carbone, questa volta sul delta del fiume Po. E’ il ministro per lo Sviluppo economico Claudio Scajola che parla e ha tenuto a dire che si tratta di “Un importante contributo per la riduzione del rischio collegato agli approvvigionamenti – ha poi aggiunto – può venire dalla attuazione del piano di azione per la sicurezza e la solidarietà energetica”. L’Italia ha proposto che il piano, previsto per il 2010, venga anticipato urgentemente al 2009.