• Articolo , 3 luglio 2009
  • ‘Andasol 1’: inaugurato il solare termico da record

  • Grazie alla nuova centrale verranno prodotte 150mila tonnellate di anidride carbonica in meno all’anno e circa 200mila persone potranno usufruire di energia pulita

(Rinnovabili.it) – E’ stato inaugurato un enorme impianto solare-termico. Il suo nome è “Andasol 1”, ed è situato in Andalusia, nella provincia di Granada.
L’istallazione è composta da 600 collettori parabolici, ognuno dei quali misura 150 metri di lunghezza e quasi 6 di larghezza, dislocati su una superficie totale di 2 chilometri quadrati.
Grazie alle tecnologie sperimentate dai ricercatori del centro Aerospaziale tedesco, le emissioni di anidride carbonica diminuiranno di circa 150mila tonnellate all’anno e 200mila persone riceveranno energia “verde” proveniente da fonti rinnovabili.
La società tedesca Millennium Solar AG, oltre ad essersi occupata dello sviluppo del progetto, ha studiato attentamente l’area più adatta ad ospitare il nuovo impianto e contribuito a disegnare i collettori parabolici.
Al centro del campo solare è stato posizionato un accumulatore di calore di gigantesche dimensioni: composto da due serbatoi alti 14 metri aventi un diametro di 36 metri può immagazzinare, grazie alla presenza di un liquido salato in grado di sopportare temperature molto elevate, l’energia prodotta in eccesso, sufficiente per far funzionare la centrale alla massima potenza (50 MW) per 7 ore e mezza.
Viste le notevoli capacità di questa realizzazione sono già in corso gli studi per la realizzazione di altre due centrali solari in Spagna: Andasol 2, con una capacità nominale di 50 MW, dovrebbe entrare in funzione entro la fine del 2009 mentre nel 2011 dovrebbe venir inaugurata Andasol 3.