• Articolo , 18 dicembre 2007
  • Anev/Aper, soluzioni ad hoc per lo sviluppo della rete

  • Presentato all’Autorità per l’Energia elettrica e il Gas, il documento congiunto delle due associazioni, contenete proposte in grado di migliorare l’efficienza della rete di trasmissione nazionale, in considerazione di un apporto crescente delle fonti rinnovabili

L’Anev e l’Aper hanno proposto alcuni affinamenti all’atto di consultazione n°47/07, riguardante le tariffe per l’erogazione dei servizi di trasmissione, distribuzione e misura dell’energia elettrica per il periodo 2008 – 2011. Attraverso il documento di consultazione le due associazioni promuovono interventi mirati a garantire lo sviluppo e il rafforzamento della capacità e dell’efficienza della rete e orientati a semplificare i meccanismi tariffari attualmente vigenti. Condividendo il principio generale di incentivazione, sottolineano la necessità che tale incentivo promuova lo sviluppo della rete e della connessione alla stessa con particolare riferimento agli impianti alimentati a fonti rinnovabili. Infine si condivide la volontà di individuare alcune tipologie mirate di investimento e avviare programmi pilota di incentivazione di investimenti in reti attive (smart grids). Si suggerisce tuttavia l’opportunità di prevedere l’inserimento in tali categorie di intervento anche delle iniziative relative alla diffusione degli impianti a fonti rinnovabili, anche in accordo con la necessità di incentivare lo sviluppo di tali fonti in aree naturalmente vocate, ma strutturalmente carenti, quali ad esempio molte zone del sud Italia. (fonte Anev)