• Articolo , 3 febbraio 2011
  • Anno delle foreste, Colucci prepara iniziative

  • Un fitto calendario di iniziative è in programma su tutto il territorio regionale per celebrare il 2011 come “Anno internazionale delle Foreste”. Lo ricorda l’assessore ai Sistemi verdi e paesaggio della Regione Lombardia, Alessandro Colucci, in occasione dell’avvio ufficiale dell’anno internazionale da parte dell’Onu avvenuta nel Palazzo di vetro a New York. Tra le iniziative […]

Un fitto calendario di iniziative è in programma su tutto il territorio regionale per celebrare il 2011 come “Anno internazionale delle Foreste”.
Lo ricorda l’assessore ai Sistemi verdi e paesaggio della Regione Lombardia, Alessandro Colucci, in occasione dell’avvio ufficiale dell’anno internazionale da parte dell’Onu avvenuta nel Palazzo di vetro a New York.
Tra le iniziative al via con l’inizio della primavera l’ormai tradizionale appuntamento con Vivere le Foreste (una serie di eventi ludico-sportivi e culturali che renderanno più fruibili le nostre foreste) e una mostra fotografica d’autore – realizzata in collaborazione con Assolegno – che, partendo da Milano, toccherà poi tutti i capoluoghi di provincia lombardi. Il 12 luglio Regione Lombardia organizzerà la festa in onore di San Giovanni Gualberto, patrono dei forestali d’Italia. Le iniziative proseguiranno fino all’inizio dell’autunno con distribuzioni di piantine in piazza, piantumazioni simboliche, convegni e momenti di intrattenimento.
“Dalle vallate alpine alle distese della pianura – ha detto Colucci – le 20 Foreste regionali sono il grande patrimonio verde della collettività lombarda e costituiscono un importante mosaico di ecosistemi naturali, abitati da una straordinaria varietà di fauna e flora. L’appuntamento dell’Anno internazionale delle Foreste sarà l’occasione per conoscerle da vicino e per promuovere quello scambio di conoscenza necessario a favorire una loro gestione sostenibile”.
Sul nostro territorio ci sono circa 620.000 ettari di foreste e boschi (pari al 25,9% del territorio lombardo). Di questi, 23.000 sono di proprietà di Regione Lombardia la cui gestione, tutela e valorizzazione è affidata ad Ersaf, l’ente regionale per la valorizzazione e lo sviluppo delle foreste.
“Le foreste – ha aggiunto Colucci – sono parte integrante dello sviluppo sostenibile globale. Le attività economiche a loro legate influiscono, infatti, sulle condizioni di vita di 1 miliardo e 600 milioni di persone in tutto il mondo, sono fonte di benefici a livello socio-culturale e costituiscono il fondamento del sapere delle popolazioni indigene. Le foreste giocano anche uno ruolo fondamentale nel proteggere la biodiversità e nell’attenuare gli effetti del cambiamento climatico”.
Nell’occasione è stato presentato anche il logo dell’iniziativa: un albero stilizzato nella cui chioma sono rappresentate le peculiarità delle foreste.