• Articolo , 2 aprile 2009
  • Appalti pubblici a prova d’efficienza energetica

  • L’Enea, Il Ministero dell’Economia e Consip Spa firmano un accordo per incrementare la razionalizzazione energetica negli appalti pubblici

Il Consip è una società per azioni del Ministero dell’Economia e delle Finanze (unico azionista) che gestisce fra le molte cose il Programma per la razionalizzazione degli acquisti nella Pubblica Amministrazione. Contestualmente al lavoro svolto si inserisce l’accordo quadro di collaborazione firmato con l’Enea e lo stesso Ministero dell’Economia. Partendo dalle competenze scientifiche proprie dell’Ente Nazionale verranno sviluppate misure relative all’incremento dell’efficienza negli usi finali dell’energia e ai servizi energetici negli appalti pubblici, anche migliorandone la definizione degli standard di acquisto. L’intesa prevede una collaborazione integrata in tre diversi ambiti operativi: l’analisi dei fabbisogni energetici delle P.A. e dei comportamenti di acquisto mirati al raggiungimento di obiettivi di risparmio energetico, razionalizzazione della spesa e incremento delle rinnovabili; l’individuazione di parametri e requisiti standardizzabili, così come ‘best practises’ replicabili e innovative in materia di efficienza energetica e tutela dell’ambiente, da integrare negli strumenti Consip; la promozione presso le P. A. di soluzioni efficaci per la riduzione dei consumi energetici delle strutture. L’obiettivo finale è quello di sviluppare una serie di meccanismi che semplifichino e allo stesso tempo incentivino il recupero della disponibilità finanziaria proveniente dalla quota di riduzione dei consumi energetici delle strutture, ed il successivo trasferimento nel mondo produttivo, innescando così effetti moltiplicativi sul sistema economico ed occupazionale.