• Articolo , 12 maggio 2008
  • Approvato il piano per gli “acquisti verdi”

  • Predisposto attivando un confronto con le amministrazioni ed enti attivi sul tema e le parti economiche e sociali

E’ finalmente legge il Piano d’azione per la sostenibilità ambientale dei consumi nel settore della pubblica amministrazione, presentato lo scorso aprile. Approvato con un decreto pubblicato proprio in questi giorni in Gazzetta ufficiale e condiviso con i due Ministeri concertanti, Economia e Finanze e Sviluppo Economico, e la ConSIP (Concessionaria Servizi Informativi Pubblici), il Piano per gli “acquisti verdi” mette finalmente in linea l’Italia con l’operato degli altri Paesi membri. La sua funzione sarà di facilitare l’operato delle amministrazioni che vogliono intraprendere questa politica, anche attraverso la diffusione di una cultura capace di formare tutto il personale delle amministrazioni rendendolo capace di scegliere i prodotti meno dannosi per l’ambiente e per la salute umana e di farne un corretto uso e smaltimento. Ai decreti successivi il compito di definire le categorie merceologiche regolate e gli specifici obiettivi suddivisi per settore. Il Comitato di Gestione, istituito nell’ottobre scorso, coordinerà le attività previste.