• Articolo , 19 marzo 2008
  • Aquasailor solca gli oceani con le vele che catturano il sole

  • Un immenso incrociatore trasporterà acqua potabile attraverso i mari utilizzando l’energia pulita del vento e del sole

Secondo uno studio pubblicato sulla rivista “Environmental Science and Technology” l’inquinamento prodotto nell’aria dalle navi ucciderebbe ogni anno almeno 60mila persone. E la cifra è destinata ad aumentare del 40% entro il 2012 se non verranno presi provvedimenti. Ecco perché è da accogliere positivamente la notizia di Aquasailor. Si tratta di una gigantesca nave, sviluppata a partire da una serie di “supertankers” appositamente disegnati e costruiti per il trasporto di acqua potabile in tutto il pianeta. Il suo punto di forza è il risparmio energetico: Aquasailor utilizza come vele giganteschi pannelli solari, in grado di alimentare la nave sia con il vento che con il sole. In confronto ad una convenzionale petroliera delle stesse dimensioni e caratteristiche idrodinamiche questo incrociatore riduce il consumo di carburante e le conseguenti emissioni di Co2 di circa il 50%. L’acqua è trasportata a terra attraverso piccole strutture offshore note come Single Point Moorings (SPM), facilitando pertanto le operazioni di stoccaggio ed evitando di dover entrare all’interno dei porti.