• Articolo , 21 febbraio 2008
  • Arizona: la capitale del solare a concentrazione

  • La società spagnola Abengoa Solar realizzerà l’impianto a specchi più grande al mondo. Una volta a regime produrrà energia sufficiente a soddisfare il fabbisogno energetico di 70,000 abitazioni

Abengoa Solar ha firmato oggi un contratto con Arizona Public Service Co. (APS) una delle società incaricate, per costruire e gestire della fornitura di energia elettrica in Arizona quello che dovrebbe esere il più grande impianto a concentrazione solare al mondo. La centrale, programmata per entrare in funzione nel 2011, ricoprirà un’area di circa 800 ettari 100 chilometri a sud ovest di Phoenix. In grado di raggiungere, una volta a regime la capacità totale di 280 Mw, Solana Generating Station (questo il suo nome)rifornirà elettricamente 70 mila clienti di Aps, tra abitazioni ed aziende, portando ad una riduzione di 400,000 tonnellate di gas serra. L’impianto sarà dotato di specchi parabolici che seguono il percorso del sole, concentrando la sua energia per riscaldare il fluido presente nei tubi a più di 700 gradi Fahrenheit. Il vapore ottenuto sarà convogliato verso le turbine per produrre energia. L’intero progetto ha richiesto un finanziamento di un miliardo di dollari, ma è soltanto il primo passo di APS verso il raggiungimento dell’obiettivo stabilito dal governo dell’Arizona: il15% di energia proveniente da fonti alternative. Infatti, l’azienda elettrica ha in programma di realizzare un ulteriore impianto a concentrazione solare da 250 MW, a cui andranno ad affiancarsi altre iniziative sempre in campo delle rinnovabili.