• Articolo , 2 aprile 2008
  • Arriva “La rivoluzione solare”, ma in libreria

  • Il fotovoltaico quale conseguenza inevitabile dell’evoluzione naturale dell’industria energetica globale

Nonostante l’opinione prevalente che considera l’energia solare un mercato di nicchia, gli ultimi sviluppi nel settore dell’industria fotovoltaica ne fanno ormai una soluzione che può risolvere il problema energetico mondiale nella sua globalità. Per Travis Bradford, autore del libro “La rivoluzione solare”, sarà questa la scelta vincente, perché si tratta dell’unica fonte che può scavalcare la tradizionale rete di distribuzione e che può essere prodotta direttamente dal consumatore finale, rivoluzionando i meccanismi consolidati dell’economia energetica. Bradford sostiene che il passaggio dal carbone e dal petrolio a questa tecnologia avverrà non tanto perché quest’ultima sia migliore per l’ambiente o perché più sicura, ma proprio perché conviene ai consumatori, siano essi singoli cittadini o grandi aziende. “La rivoluzione solare sta già avvenendo – dice Bradford – ed è un cambiamento inevitabile e irreversibile, al pari delle trasformazioni che hanno cambiato per sempre le tecnologie della comunicazione e dell’informazione”. Nel corso della presentazione, realizzata con il patrocinio di Assosolare, l’editore Francesco Brioschi ha commentato: “E’ un momento decisivo per il fotovoltaico. Considerando gli impegni presi dall’Unione Europea e la progressiva riduzione dei costi, il solare diventerà nei prossimi anni una componente molto importante dell’energia prodotta da fonti rinnovabili. La tesi di Bradford da noi pubblicata ha il pregio di mettere in evidenza le conseguenze dirompenti della diffusione del fotovoltaico nello scenario dell’industria mondiale dell’energia”.