• Articolo , 3 dicembre 2010
  • Arriva Clean Portal, il portale UE per scegliere il miglior mezzo “green”

  • Verrà inaugurato domani Clean Vehicle Portal, il portale web messo a disposizione delle autorità pubbliche e dei cittadini dalla Commissione Europea per orientarsi nel mercato dei mezzi più “verdi” ed efficienti della UE

(Rinnovabili.it) – Sarà un portale innovativo nel quale le autorità pubbliche e chiunque abbia a cuore l’ambiente potrà orientarsi sui veicoli attualmente più “verdi” ed efficienti presenti sul mercato. “The Clean Vehicle Portal”:http://www.cleanvehicle.eu , questo il nome del sito web messo a disposizione dalla Commissione Europea, verrà ufficialmente inaugurato domani e sarà un valido aiuto per pianificare nuove azioni di sviluppo della mobilità sostenibile sul territorio urbano, consentendo anche ai consumatori di orientarsi con più facilità nell’acquisto di un nuovo mezzo a ridotto impatto ambientale. Un portale che si inquadra nella più ampia strategia di sviluppo della mobilità elettrica sul territorio europeo, così come indicato dalla “nuova direttiva comunitaria”:http://ec.europa.eu/transport/urban/vehicles/directive/directive_en.htm sulla promozione di veicoli efficienti a basso impatto ambientale. Una direttiva che, a partire da questo mese, richiede che nell’acquisto di veicoli per i servizi di trasporto pubblico ogni stato membro tenga in considerazione il consumo energetico, le emissioni inquinanti e quelle di CO2.Consultando le pagine del portale sarà, ad esempio, possibile avere informazioni dettagliate sulla legislazione comunitaria e quella di ogni stato membro in materia di veicoli “puliti”, dando anche accesso al grande database che raccoglie i dati tecnici sui veicoli che circolano su tutto il territorio europeo.
Un grande passo in avanti per dare maggiore trasparenza ad un mercato che si svilupperà in misura sempre più consistente nei prossimi anni, come ha ricordato il vice presidente responsabile del settore trasporto Siim Kallas. “Questa direttiva e questo portale daranno una spinta significativa alle nuove tecnologie “verdi” per la riduzione dei consumi, mostrando il costo reale dei veicoli che comprende non solo l’acquisto iniziale ma anche le spese relative all’alimentazione del veicolo in tutto il suo ciclo di vita, oltre ai dati sulle emissioni inquinanti”. Proprio i costi dei consumi energetici e l’impatto ambientale dei veicoli sono infatti parametri che stanno acquisendo la massima importanza sia per gli utenti pubblici sia per quelli privati. Ecco perché nel Clean Portal sono stati ricompresi i dati non solo sulle vetture ma anche sui veicoli commerciali e sugli autobus.