• Articolo , 20 maggio 2008
  • Arriva la prima edizione del Festival Internazionale dell’Ambiente

  • Tra gli obiettivi promuovere la sensibilità ambientale e la riflessione scientifica sui temi dello sviluppo sostenibile, coinvolgendo non solo gli addetti ai lavori ma anche istituzioni e cittadini

Sarà presentata domani 21 maggio alle ore 14.00 nel capoluogo lombardo la prima edizione del Festival Internazionale dell’Ambiente, promosso da Regione Lombardia, Comune e Provincia di Milano con il coinvolgimento di istituzioni nazionali (Ministeri dell’Ambiente, delle Attività Produttive), Fiera Milano, enti locali, associazioni di categoria. L’evento ha lo scopo di promuovere la riflessione scientifica e politica sulle sfide più urgenti in materia di clima e ambiente, mobilità, energia ed edilizia e una più diffusa e consapevole sensibilità individuale e collettiva. A presentarne i contenuti alla stampa saranno il presidente della Regione Lombardia, Roberto Formigoni insieme al sindaco di Milano, Letizia Moratti. Prima iniziativa sulla via dell’Expo 2015 tratterà quattro macrotemi di portata globale, ma declinati a livello territoriale: i cambiamenti climatici, il rapporto tra energia e ambiente, l’architettura eco-sostenibile, mobilità eco-sostenibile. A partire dal 5 giugno 2008, data della celebrazione della Giornata Mondiale dell’Ambiente, per una settimana, Milano e il territorio regionale diventeranno – come cita il sito dell’iniziativa – “un grande palcoscenico, sul quale andrà in scena un ricco cartellone di appuntamenti, nel quale si intrecceranno incontri di taglio scientifico, destinati a coinvolgere in un confronto tecnico, culturale e politico gli “addetti ai lavori” (ricercatori, politici e amministratori pubblici, imprese, associazionismo ambientalista, metropolitano, imprenditoriale, ecc.), ed eventi di taglio divulgativo, volti a favorire e diffondere una cultura dell’ambiente presso la popolazione locale, i volontari e gli appassionati che arriveranno da ogni parte del Paese”.