• Articolo , 11 giugno 2010
  • Assegnati gli Oscar Green Toscana 2010

  • La cerimonia di consegna del premio Oscar Green Toscana 2010, si terrà martedi 15 giugno alle ore 16 presso l’azienda agrituristica Montalbino di Montespertoli (Fi). Saranno presenti l’assessore all’agricoltura della Regione Toscana Gianni Salvadori, il delegato nazionale di Coldiretti Giovani Impresa Vittorio Sangiorgio e il segretario nazionale Carmelo Troccoli. Erano oltre cinquanta le imprese toscane […]

La cerimonia di consegna del premio Oscar Green Toscana 2010, si terrà martedi 15 giugno alle ore 16 presso l’azienda agrituristica Montalbino di Montespertoli (Fi). Saranno presenti l’assessore all’agricoltura della Regione Toscana Gianni Salvadori, il delegato nazionale di Coldiretti Giovani Impresa Vittorio Sangiorgio e il segretario nazionale Carmelo Troccoli.
Erano oltre cinquanta le imprese toscane da Oscar: tante infatti le realtà agricole della regione in corsa per la conquista del premio per l’innovazione e la creatività in agricoltura, organizzato da Coldiretti Giovani Impresa, con l’alto patronato del Presidente della Repubblica e il placet dell’Unione Europea. La rosa ammessa al concorso era ampia e, da sola, bastava a fotografare l’immagine varia e multifunzionale di un settore, dove gli imprenditori si ingegnano per conquistare il mercato e i consumatori. Popolate tutte le sei categorie in cui si articola l’edizione 2010 di Oscar Green. Il gruppo più nutrito si concentrava nel settore “stile e cultura di impresa”, per cui hanno concorso ben 14 imprese. Tredici erano in lizza per guadagnare il titolo di “Campagna Amica” mentre 11 in gara nel campo dello “sviluppo locale”. Meno numerose ma comunque agguerrite le realtà produttive che intendevano conquistare il primato nel campo dell’esportazione (sei quelle inserite nella categoria “Esportare il territorio”), che si sono sfidate nell’andare “oltre la filiera” (5), a regalare attenzioni particolari all’ambiente (4 infatti si sono contese la palma della categoria “Sostieni il clima”). “L’iniziativa alla terza edizione – spiega Francesca Ferrari, delegata regionale di Coldiretti Giovani Impresa – è nata per far emergere le novità che attraversa il mondo agricolo e per premiare le imprese che si distinguono cimentandosi in progetti innovativi che possono diventare un modello di sviluppo da seguire e riproporre. L’obiettivo è dimostrare che l’agricoltura oggi è un settore moderno e dinamico, con tanta voglia di crescere, di fare impresa, di affermarsi, ma anche di creare rapporti di fiducia con chi acquista, nel pieno rispetto dell’ambiente”. La giuria: una equipe di esperti ha valutato i concorrenti, decretando, i sei vincitori a livello regionale per ogni categoria dell’Oscar ideato dai giovani imprenditori di Coldiretti e che Martedì 15 riceveranno dalla mani dell’assessore Salvadori l’ambito riconoscimento.