• Articolo , 23 dicembre 2010
  • Assegnato il Premio Ambiente Euregio Tirol-Alto Adige-Trentino 2010

  • Ieri, nella Sala Don Lorenzo Guetti della Cassa Centrale Banca di Trento, sono stati consegnati i riconoscimenti ai premi della seconda edizione del Premio Ambiente Euregio. L’emozione nella sala, riempita per buona parte da ragazzi di tutte le età, era percepibile e durante le numerose assegnazioni non sono mancati applausi di entusiasmo: come ha sottolineato […]

Ieri, nella Sala Don Lorenzo Guetti della Cassa Centrale Banca di Trento, sono stati consegnati i riconoscimenti ai premi della seconda edizione del Premio Ambiente Euregio. L’emozione nella sala, riempita per buona parte da ragazzi di tutte le età, era percepibile e durante le numerose assegnazioni non sono mancati applausi di entusiasmo: come ha sottolineato più volte l’Assessore ai lavori pubblici, ambiente e trasporti Alberto Pacher, questo tipo di iniziative sono fondamentali per creare una solida cultura ambientale nelle nuove generazioni. “il nostro impegno – ha ribadito l’assessore – va rivolto in particolar modo ai giovani e a quella che dovrà essere una delle loro massime priorità per il futuro: impegnarsi a rispettare l’ambiente nella vita di tutti i giorni per potere poi godere di un futuro migliore e più salutare.”
Quest’anno accanto alla categoria riservata a “progetti ed idee” e a quella dedicata a “impegno ed attività”, per la Provincia di Trento è previsto un “premio speciale” per il miglior progetto in materia di utilizzo razionale dell’energia o di produzione di energia da fonti rinnovabili – “Premio Energia Trentino”, sponsorizzato direttamente dall’APE (Agenzia Provinciale per l’Energia) – e un altro per le scuole – messo a disposizione dal Servizio scuola dell’infanzia, istruzione e formazione professionale – che punta ad evidenziare l’impegno dei giovani e dei giovanissimi sul fronte ambientale e in generale della scuola trentina nei confronti dell’educazione ambientale.

Di seguito i premi per ciascuna categoria:

*“Categoria progetti ed idee”*
1° premio: Accademia europea di Bolzano – Istituto per l’ambiente Alpino (lo scopo del progetto è quello di rafforzare la consapevolezza di contadini e in generale della gente per quanto riguarda il grande valore che hanno i prati gestiti in modo estensivo e di contribuire in questo modo al mantenimento della biodiversità.)
2° premio: Kitzbüheler Alpen marketing (Kitzbüheler Alpen – la più grande regione di e-bike nel mondo: 440 bici da noleggiare, 99 stazioni di noleggio – nuovi destinatari, i quali cercano un esperienza intensa nella natura ma senza fatica)
3° premio: Chiara Pelloso (Energo Park: proposta di realizzazione di un parco giochi con delle attrezzature innovative che possano essere mosse o possano far muovere altri giochi, attraverso l’energia motoria che i bambini sviluppano nel gioco e/o tramite le energie rinnovabili più comuni.)
3° premio: Ing. Manfred Abenthung (Parco casa energetica: inaugurato in maggio 2010, è la prima piattaforma austriaca e dell’arco alpino di l’edilizia a risparmio energetico, riscaldamento, raffreddamento e risanamento sostenibile. Su un area di 6.000 mq 30 aziende presentano i loro prodotti e servizi)

*“Categoria impegno ed attività”*
1° premio: Associazione di promozione sociale H2o+ (Tra i vari progetti “Reflection Cube”, che è un’ installazione di arte pubblica di ca. 3×3 metri in cui il visitatore è invitato all’ interno allo scopo di percorrere un labirinto – un percorso di riflessione sul tema del cambiamento climatico globale.)
2° premio: Gemeinde Galtur (Municipio di Galtur, con impianto di riscaldamento a biomassa collegato con altri edifici pubblici: Uno degli edifici pubblici con la più alta efficienza energetica del Tirolo – in febbraio 2010 ha ottenuto dalla Energie Tirol il marchio di qualità “EQ”.)
3° premio: Centro di Sperimentazione di Laimburg (Ecologizzazione delle colture di vino e frutta in Altro Adige).

*“Premio Energia Trentina”*
SCAA Studio e Laboratorio – BIO Engineering (“Da G ad A+: evoluzione della specie”: progettazione sostenibile per il recupero di un edificio residenziale di inizio 1900 che, attraverso l’impiego delle fonti rinnovabili e dei migliori materiali costruttivi anche tradizionali come il legno, consente il risanamento di una struttura portandone il fabbisogno energetico dalla classe peggiore (G – 400 kWh/mq) alla migliore (A+ – 33,7 kWh/mq).

*“Premio scuole Trentino”*
1. Liceo B. Russel di Cles (Prendiamoci cura del pianeta).
2. Scuola primaria di Mione di Rumo (L’acqua un bene di tutti che va conosciuto, risparmiato e rispettato).
3. Scuola secondaria di primo grado dell’istituto comprensivo ladino di Moena (7 consigli pratici per evitare sprechi domestici).
Il Premio Ambiente Euregio è un progetto comune dell’Abteilung Umweltschutz/Tirol, dell’Agenzia provinciale per l’ambiente/Alto Adige, Agenzia provinciale per la protezione dell’ambiente/Trentino, la Transkom Sas di Bolzano ed in collaborazione con Ambiente Trentino.