• Articolo , 11 febbraio 2011
  • Attuttambiente riporta “Energia” a Pisa, la fiera delle rinnovabili

  • Tra le novità di questa seconda edizione un concorso per corti rivolto a giovani _green-film maker_

(Rinnovabili.it) – L’Associazione “Attuttambiente”:http://www.attuttambiente.org/site/index.php riporta “Energia” a Pisa: anche quest’anno, dall’11 al 13 febbraio, la Stazione Leopolda ospiterà la Fiera-convegno dedicata alle fonti rinnovabili, giunta ormai alla sua seconda edizione. La _kermesse_ è organizzata in collaborazione con Aceer, Associazione Certificatori Energetici Energy Managers Regionali.
Un bis con alcune novità, a partire dal primo Convegno nazionale sulla certificazione energetica, “Il diversificato panorama tra normative, decreti e regolamenti regionali. Risultati a confronto”. Con ““Energia 2011””:http://www.energia2011.com/ inoltre debutteranno i giovani _green-film maker_ che partecipano al concorso “Il Futuro s’illumina di meno” per corti originali dedicati al tema delle energie rinnovabili, dell’edilizia sostenibile e del Green Living. I migliori video verranno presentati all’interno della manifestazione assieme ad una rassegna curata dall’Enea, uno dei patrocinanti della fiera, mentre il vincitore sarà proiettato durante la prossima edizione del Viareggio EuropaCinema.

*Il programma*. Al centro della tre giorni pisana Edilizia sostenibile e Abitare Mediterraneo, Certificazione Ambientale, Domotica & Bioediliza con the Intelligent Building, Proposta nazionale di eco-quartieri: strategie paesaggistiche e ambientali, case a zero emissioni, obiettivi 2020, fotovoltaico, geotermia, eolico, biomasse e agro energie. Senza dimenticare i green jobs, la mobilità elettrica, l’imprenditoria verde, l’illuminazione consapevole, i workshop di approfondimento e i corsi formazione.

Energia 2011 è un appuntamento rivolto a Enti e Istituzioni, alle aziende operanti nel settore dell’energia rinnovabile e dell’edilizia sostenibile, a ingegneri, architetti, tecnici e progettisti “a caccia” di idee e soluzioni innovative, agli operatori del settore in cerca di informazioni aggiornate, ma anche al grande pubblico e a tutti coloro che, semplicemente, sono sensibili nei confronti dell’efficienza energetica e delle energie alternative.