• Articolo , 12 maggio 2010
  • Australia, arrivano i finanziamenti per 400 MW termodinamici

  • Rientrano nel Renewable Energy Future Fund i progetti per lo sviluppo del solare termodinamico che il governo australiano ha deciso di finanziare. Verranno istallati, in totale, 400 MW

(Rinnovabili.it) – Il governo australiano si impegnerà a finanziare mediante l’istituzione del fondo da 460 milioni di euro, ormai noto come *Renewable Energy Future Fund*, una serie di progetti destinati all’evoluzione nazionale del solare termodinamico.
Grazie alle sovvenzioni statali sta per essere costruita la più grande centrale a concentrazione presente nell’emisfero sud del Pianeta, presso la città di Whyalla; il merito va all’impegno di un consorzio guidato dalla statunitense National Power a cui è andato il finanziamento governativo di 42 milioni di euro.
Il progetto sfrutta la tecnologia messa a punto dall’ “Australian National University”:http://solar-thermal.anu.edu.au/: concentratori parabolici del diametro di 25 metri e della capacità di 40 MW, capaci di concentrare la radiazione del sole oltre le 2000 volte e quindi guidare i processi ad alta temperatura.
La NP, in collaborazione con la Wizard Solar di Adelaide, cercherà di portare a termine il piano entro il 2012. Il progetto, che attualmente rappresenta il più grande impegno su larga scala nel solare termodinamico australiano, rimane una delle due proposte ad aver ricevuto fondi dal Renewable Energy Development Program insieme all’impianto fotovoltaico da 23 MW che ha appena ottenuto un sostegno economico da 22 milioni di euro e la cui realizzazione è prevista presso alla centrale a carbone di Kogan Creek, nel sud-ovest del Queensland, dove le turbine andranno a sostituire l’alimentazione fossile.